Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 6 novembre: oltre 500 ricoveri e 8 morti

Questo il bollettino medico sui casi di Coronavirus da parte del Servizio sanità della Regione Marche nelle ultime 24 ore del 6 novembre 2020

Foto di repertorio

Dopo l'aumento dei positivi, oggi i ricoveri superano quota 500. L'aggiornamento del servizio Sanità della Regione registra 17.656 contagi da inizio emergenza (+697) di cui 7.379 dimessi/guariti (+81), 8.736 in isolamento domiciliare (+586) e 504 ricoverati (+27). I pazienti in terapia intensiva passano da 56 a 60 (19 al Torrette di Ancona di cui uno in terapia intensiva neonatale, 11 a San Benedetto del Tronto, 15 a Pesaro Marche Nord, otto all'ospedale Covid di Civitanova Marche e sette a Jesi), mentre quelli in aree semi intensive scendono da 137 a 130 (12 a Jesi, 37 a Marche Nord, 27 al Torrette, 14 all'ospedale Covid, 30 a Fermo, sette a San Benedetto del Tronto e tre ad Ascoli Piceno). I ricoveri in reparti non intensivi sono 314, trenta in più rispetto a 24 ore fa: 47 al Torrette, 29 a Marche Nord, 51 a Macerata, 24 all'Inrca, due a Urbino, 26 a Senigallia, 25 a Fermo, 34 a Jesi, otto a Civitanova Marche, 11 a Fabriano, 26 ad Ascoli Piceno e 31 a San Benedetto del Tronto. Dei 697 casi odierni 109 sono stati rilevati nella provincia di Macerata dove i contagi salgono a (3.494), 218 ad Ancona (5.113), 51 a Pesaro-Urbino (4.070), 92 a Fermo (1.965), 203 ad Ascoli Piceno (2.387) e 24 da fuori regione (627). Il totale dei positivi (ricoverati piu' isolamenti) ad oggi e' 9.240, 613 in più rispetto a ieri mentre i pazienti ospitati in strutture territoriali, perché non necessitano più di ospedalizzazione, sono 112: (47 nella Rsa di Campofilone di Fermo, 18 a Chiaravalle e 47 a Galantara di Pesaro). I casi/contatti in isolamento domiciliare oggi salgono a 15.306 (+992) di cui 13.273 asintomatici e 2.033 sintomatici: 5.978 ad Ancona, 1.973 a Pesaro Urbino, 3.783 a Macerata, 1.624 a Fermo e 1.948 ad Ascoli Piceno. In quarantena anche 598 operatori sanitari.

I decessi

Sono invece 8 i morti. Un dato preoccupante che non si vedeva dai tempi della prima ondata dell'emergenza sanitaria. All'Inrca di Ancona sono morte due donne anconetane di 85 e 88 anni, alla Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto una 89enne di San Benedetto ed una 92 di Ascoli, all'ospedale di Fermo un uomo di 91enne fermano, a Marche Nord di Pesaro un 89enne pesarese e all'ospedale di Ascoli una 79enne di Ascoli. È deceduto nella propria abitazione un 86enne di Porto Sant'Elpidio. Tutte le vittime presentavano patologie pregresse. Il bilancio dei decessi sale cosi' a 1.045: 616 uomini e 429 donne con un'eta' media di 81 anni e che, nel 95% dei casi, presentavano patologie pregresse. A Pesaro Urbino le vittime da inizio emergenza sono 530, ad Ancona 227, a Macerata 168, a Fermo 72 e ad Ascoli Piceno 39. Quelle provenienti da fuori regione sono 9.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento