rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Loreto

In fuga all'alt dei carabinieri, inseguimento da brividi: è caccia ai due complici

Un uomo della banda è stato arrestato mentre gli altri due sono riusciti a scappare. All'interno dell'Audi sono state ritrovate targhe rubate

Nonostante l'alt intimatogli dai carabinieri sono scappati a tutta velocità a bordo di una potente Audi S3 nera. Prima hanno speronato l'auto delle forze dell'ordine ferendo due militari poi sono andati a schiantarsi contro il guardrail. Neppure questo, però, ha rallentato la loro fuga e sono fuggiti a piedi per i campi. E' la rocambolesca fuga di tre uomini di cui si legge questa mattina sulle pagine del Corriere Adriatico

L'allarme è scattato ieri sera a Loreto. Al posto di blocco in prossimità dell'uscita Loreto sull'A14, i tre, invece di fermarsi, si sono dati alla fuga. Le ricerche sono andate avanti tutta la notte e i carabinieri sono riusciti ad arrestare solo uno di loro: si tratta di un uomo di origine albanese già noto alle forze di polizia per aver commesso dei furti. I suoi due complici, invece, sono tuttora ricercati e in fuga. I due militari sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere dopo essere rimasti lievemente feriti nell'incidente. 

Il forte sospetto degli investigatori è che si tratti proprio della banda dell'Audi avvistata negli ultimi mesi nell'anconetano, in particolare tra Senigallia, Castelfidardo ed Osimo. All'interno del mezzo sono state ritrovate alcune targhe rubate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga all'alt dei carabinieri, inseguimento da brividi: è caccia ai due complici

AnconaToday è in caricamento