Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Autostrade, che stangata: aumentano i pedaggi con rialzi fino al 14% su alcune tratte

Non solo luce e gas, per i pendolari la brutta notizia arriva già da Capodanno

Dal primo gennaio, costerà di più viaggiare in autostrada. Autostrade per l’Italia ha annunciato l’adeguamento tariffario pari all’1,51%, ma salgono i pedaggi anche di Autostrade Meridionali (+5,98%), Autovie Venete (+1,88%), Torino-Milano (+8,34%), Milano Serravalle (13,91%, Strada dei Parchi (+12,89%). Record per la Aosta Ovest-Morgex: +52%.

Se i concessionari parlano di aumenti dovuti al "recupero del 70 dell’inflazione reale e la remunerazione dei nuovi investimenti effettuati" i rincari sono bollati come "inaccettabili" dal presidente dell’Unione nazionale consumatori Massimiliano Dona: "Significa mandare in tilt i bilanci di quei pendolari costretti a prendere quella tratta".

Questi gli adeguamenti riconosciuti dal ministero dei trasporti. L'incremento medio del pedaggio per i veicoli sull'intera rete autostradale, calcolato sulla base delle percorrenze 2016, è pari al 2,74% ma per alcune concessionarie sono stati riconosciuti incrementi superiori alla media.

ATIVA spa 1,72%; Autostrade per l'Italia S.p.A. 1,51%; Autostrada del Brennero spa 1,67%; Autovie Venete spa 1,88%; Brescia-Padova spa 2,08%; Consorzio Autostrade Siciliane 0,00%; CAV spa 0,32%; Centro Padane Spa 0,00%; Autocamionale della Cisa Spa 0,00%; Autostrada dei Fiori Spa 0,98%; Milano Serravalle Milano Tangenziali spa 13,91%; Tangenziale di Napoli spa 4,31%; RAV spa 52,69%; SALT spa 2,10%; SAT spa 1,33%; Autostrade Meridionali (SAM) spa 5,98%; SATAP spa Tronco A4 8,34%; SATAP spa Tronco A21 1,67%; SAV spa 0,00%; SITAF spa 5,71%; Torino - Savona spa 2,79%; Strada dei Parchi spa 12,89%; Bre.be.mi. 4,69%, TEEM 2,70% e Pedemontana Lombarda 1,70%. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade, che stangata: aumentano i pedaggi con rialzi fino al 14% su alcune tratte

AnconaToday è in caricamento