Cronaca

Attrezzi da scasso, coltelli e falsi distintivi da poliziotto: 4 denunce

Più di un'azione criminale è stata probabilmente sventata dai carabinieri di Osimo agli ordini del Capitano Conforti, che hanno fermato diversi sospetti a Castelfidardo e Osimo

Attrezzi da scasso (foto archivio)

Più di un'azione criminale è stata probabilmente sventata dai carabinieri di Osimo agli ordini del Capitano Conforti, che hanno fermato diversi sospetti a Castelfidardo e Osimo nel corso dell'operazione "Terra Sicura", che ha visto spiegati sul territorio 7 mezzi e 16 militari.

CATELFIDARDO. Nella zona industriale di Acquaviva sono stati fermati e identificati a bordo di un’autovettura sospetta Alfa 147 tre individui sospetti  che si aggiravano nei pressi di alcune abitazioni e capannoni industriali. I tre non sono stati in grado di giustificare la loro presenza e sono stati trovati in possesso di vari attrezzi atto allo scasso, un set di 16 pezzi composto da cacciaviti, cesoie, tronchesi, torce elettriche, trapani, piedi di porco e quant'altro necessario a forzare porte e serrature. I tre, denunciati in stato di libertà per possesso di attrezzi da scasso, sono stati identificati per S.F., nato a Catania, Cl. 1977, residente a Potenza Picena (MC), celibe, nullafacente, pregiudicato; S.M.G., nato a Capua (CE), Cl. 1984, residente a Caldarola (MC), celibe, nullafacente, pregiudicato.

OSIMO. Alle 21 di sabato è stato fermato a bordo di una Ford Focus un giovane trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato della lunghezza di cm. 20 e di un tesserino contraffatto della Polizia di Stato. il ragazzo è stato identificato per L.M., nato a Maddaloni (CE), Cl. 1987, residente a Lusciano (CE), di fatto domiciliato in Osimo, celibe, nullafacente, già noto alle forze dell'ordine, e denunciato in stato di libertà per “Porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere " e "Possesso di segni distintivi contraffatti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attrezzi da scasso, coltelli e falsi distintivi da poliziotto: 4 denunce

AnconaToday è in caricamento