menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bancomat fatto esplodere

Il bancomat fatto esplodere

Il bancomat delle Poste esplode, ma l'assalto fallisce: banditi in fuga in scooter

La deflagrazione nella notte, i carabinieri hanno costretto i malviventi a scappare

L’esplosione ha svegliato di soprassalto i residenti e messo in allarme l’intera frazione. Ora è caccia ai banditi che hanno tentato l’assalto a un bancomat e poi sono scappati a bordo di uno scooter, a mani vuote. 

E’ successo nella notte, attorno alle 4, all’ufficio postale di Castelferretti in via Stazione. I malviventi hanno introdotto all’interno del bancomat una “marmotta”, come si chiama in gergo l’esplosivo artigianale fabbricato per far saltare gli sportelli. La deflagrazione è stata potente, tuttavia i cassetti di sicurezza sono rimasti bloccati tra le macerie. Così i banditi hanno divelto la parte superiore dello sportello, non riuscendo però ad accedere alla cassaforte collegata, che restava indenne. Così, hanno provato a forzare l’ingresso principale dell’ufficio postale, prendendo a picconate la porta in vetro blindato: tutto inutile.

Dopo appena 5 minuti dall’allarme, infatti, sono giunte sul posto una pattuglia della tenenza carabinieri di Falconara, coordinati dal comandante Michele Ognissanti, e una del Radiomobile di Ancona. I banditi sono scappati a bordo di uno scooter. Dallo studio delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza, gli investigatori dell’Arma stanno cercando di risalire all’identità dei colpevoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento