Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: arrestato dalla polizia 33enne “sorvegliato speciale”

Nei confronti dell'uomo era stato spiccato un ordine di carcerazione immediata perché riconosciuto dalla Procura di Bari come facente parte di un'associazione dedita al traffico di stupefacenti

È stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Senigallia G.A., 33enne foggiano ma da tempo residente in città, nei confronti del quale era stato spiccato un ordine di carcerazione immediata perché riconosciuto dalla Procura di Bari come colpevole di numerosi reati e memebro di un’associazione dedita al traffico di stupefacenti.

L’uomo infatti si era reso responsabile di numerosi crimini, l’ultimo dei quali, commesso con un complice nel gennaio di quest’anno, consisteva nella rapina di una ragazza tossicodipendente, la quale si era rivolta ai due – anch’essi gravitanti nel modo dello spaccio e consumatori – per avere informazioni sull’acquisto di stupefacenti: i due avevano approfittato dello stato confusionale della giovane e le avevano strappato i soldi di mano. Ma questo era solo l’ultimo anello di una lunga catena di reati, la maggior parte dei quali relativi alle detenzione e allo spaccio di droga.

Il 33enne, pertanto, è stato arrestato e, dopo gli adempimenti di rito, è stato condotto al carcere di Montacuto dove dovrà scontare una pena definitiva di 6 mesi di reclusione.
L’uomo, tra l’altro, per via dei gravi precedenti penali a suo carico, si trovava sottoposto alla misura della prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, applicata dal Tribunale di Ancona, nell’aprile di quest’anno, su richiesta del Commissariato, proprio per evitare che potesse commettere ulteriori reati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: arrestato dalla polizia 33enne “sorvegliato speciale”

AnconaToday è in caricamento