Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Via della Barchetta

Jesi: per sfuggire ai carabinieri si getta nel fiume, arrestato spacciatore

Era solito nascondere la droga sotto un ponte sul fiume Esino: quando però ha visto i carabinieri e ha capito di essere stato scoperto non ha esitato un attimo e si è tuffato in acqua

Era solito nascondere la droga sotto un ponte sul fiume Esino: quando però ha visto i carabinieri e ha capito di essere stato scoperto non ha esitato un attimo e si è gettato in acqua nel tentativo disperato di far perdere le proprie tracce, ma i militari si sono tuffati al suo seguito, innanzitutto per evitare la tragedia, e poi per arrestarlo.

Al centro di questa vicenda un 25enne di Monsano, E. C., disoccupato, già condannato in precedenza per il reato di spaccio. I militari erano sulle sue tracce da tempo e avevano individuato il nascondiglio “fluviale”, in via della Barchetta: quando il giovane è tornato per recuperare la droga gli uomini dell’arma hanno intimato l’alt, provocando la reazione del pusher, che prima ha tentato la fuga fra rovi e sterpaglie, e poi si è gettato in acqua.

Dopo averlo “ripescato” i carabinieri hanno recuperato la droga nascosta – 650 grammi di marijuana e 50 grammi di eroina – che è stata posta sotto sequestro. E.C. è stato invece arrestato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: per sfuggire ai carabinieri si getta nel fiume, arrestato spacciatore

AnconaToday è in caricamento