Chiaravalle: arrestati in A14 due corrieri della droga

Gli uomini della Squadra Mobile dorica hanno arrestato all'uscita del casello autostradale di Ancona Nord due corrieri della droga trovati in possesso di 400 grammi di cocaina purissima

Gli uomini della Squadra Mobile dorica, in collaborazione con i colleghi di Caserta, hanno arrestato all'uscita del casello autostradale di Ancona Nord due corrieri della droga provenienti dal casertano, trovati in possesso di 400 grammi di cocaina purissima. Si tratta di D. D. L., 25 anni, e della moglie M. P., 23enne.

L'arresto è stato possibile dopo un rocambolesco inseguimento avvenuto all'uscita del casello autostradale di Ancona Nord e conclusosi alle porte di Chiaravalle.
I due corrieri, incensurati, viaggiavano a bordo di un'auto quando nella notte sono stati intercettati dagli agenti in borghese che gli hanno intimato l'alt. Alla vista dei poliziotti, i due hanno iniziato la fuga cercando di liberarsi della cocaina ma senza riuscirci.
La droga, una volta tagliata e immessa sul mercato, si stima che avrebbe fruttato almeno 30mila euro.

Il capo della Squadra Mobile di Ancona Giorgio di Munno ha parlato di un "risultato lusinghiero", che si aggiunge a quelli ottenuti dalla polizia negli ultimi giorni nel capoluogo marchigiano nel corso delle attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti. La cocaina, purissima, sequestrata all'uomo e a sua moglie, incensurata ma figlia di un noto pregiudicato del Casertano, era destinata al mercato anconetano. Le indagini sono in corso per individuare i destinatari della droga, e non si escludono sviluppi a breve.

Fonte: ANSA e AGI
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento