rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Mare, coraggio e generosità: Ancona piange Giuseppe Apricena

L’ex sommergibilista della Marina Militare è morto a 57 anni per un attacco cardiaco. Lascia la moglie e due figlie

ANCONA- Ha lasciato sgomento e tristezza, in tutta la città, la morte di Giuseppe Apricena ex sommergibilista della Marina Militare deceduto ieri (17 marzo) a 57 anni per un attacco cardiaco. Era stimato e apprezzato da tutti per il coraggio, la bontà d’animo e la grande professionalità che ne hanno caratterizzato una vita tra terra e mare. Lascia la moglie Maria Incoronata e le figlie Antonietta e Letizia. Originario di Lesina era ormai trapiantato nel capoluogo marchigiano da molti anni.

Questo il ricordo che gli hanno voluto riservare gli amici della Lega Navale dove era anche istruttore: “Con immenso dolore e profonda commozione abbiamo appreso, questa mattina, l’improvvisa e prematura scomparsa di Giuseppe Apricena. La Lega Navale Sezione di Ancona perde un grande Istruttore del settore giovanile della Vela. Responsabile sia della fase di iniziazione, sia delle squadre agonistiche per la Classi Optimist e OpenShift è riuscito ad infondere in tutti i suoi allievi l’amore per il mare ed il rispetto delle regole sportive. La Sezione gli riconosceva tale impegno e disponibilità tanto che era stato inserito nella lista del Consiglio Direttivo che sarà rinnovato alla prossima Assemblea Elettiva prevista per il 19 marzo 2022. Ai suoi familiari tutta la nostra vicinanza. Ciao Peppe e buon vento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare, coraggio e generosità: Ancona piange Giuseppe Apricena

AnconaToday è in caricamento