Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Benessere degli animali, nuovo regolamento: Oipa e Legambiente controlleranno il territorio

L'Amministrazione  comunale, attraverso l'assessorato Politiche sociali e Sanità, ha stipulato nei giorni scorsi due convenzioni con Legambiente e OIPA

Dando seguito all'impegno che ha portato all'adozione del Regolamento comunale per la tutela del benessere degli animali,  controllo del randagismo e tutela del decoro urbano, l'Amministrazione  comunale, attraverso l'assessorato Politiche sociali e Sanità, ha stipulato nei giorni scorsi due convenzioni con Legambiente e OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) per rendere effettiva una presenza capillare sul territorio delle guardie zoofile che fanno capo alle due associazioni, così da mettere in campo tutta una serie di azioni volte alla informazione, sensibilizzazione, controllo e repressione dei comportamenti scorretti e dannosi, per una migliore convivenza possibile e per tutelare il decoro della città.       

Gli incaricati di Legambiente e OIPA dovranno occuparsi dell' applicazione e del controllo delle misure previste dal regolamento comunale e delle sanzioni nei confronti di chi lo viola: in particolare nel  contenimento del fenomeno del randagismo, nell'eventuale contributo al mantenimento dell'animale d'affezione a chi si trova anche solo momentaneamente in difficoltà, nella verifica di situazioni di maltrattamenti segnalate dai cittadini, nella sterilizzazione e  nel controllo delle deiezioni. Inoltre anche del controllo delle modalità di gestione dei cosiddetti “cani impegnativi” e pertanto della tutela della pubblica incolumità delle persone e degli altri animali; del controllo della somministrazione di cibo ai piccioni nonché di tante, svariate altre attività, tra le quali le campagne di informazione e sensibilizzazione.

«Ci eravamo assunti l'impegno di supportare adeguatamente l'applicazione del nuovo regolamento- sottolinea l'assessore alle Politiche sociali e Sanità Emma Capogrossi- e siamo riusciti ad attivare queste due importanti accordi entro l'anno. Senza il controllo costante del territorio e una capillare azione informativa ed educativa il regolamento non produrrebbe alcun risultato. Grazie alla collaborazione con OIPA e Legambiente, ci metteremo subito al lavoro per una città più pulita, civile e disciplinata nella quale persone e animali potranno convivere nel rispetto anche di quella parte della popolazione che sceglie di non avere animali in casa. Confidiamo nella consapevolezza e nella collaborazione di tutti»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benessere degli animali, nuovo regolamento: Oipa e Legambiente controlleranno il territorio

AnconaToday è in caricamento