Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Tracce di pneumatici alla pineta del Passetto, AnconAmbiente: «Non sono le nostre»

La precisazione di AnconAmbiente

Roberto Rubegni

In relazione a quanto si legge sui giornali riguardo le tracce di pneumatici lasciate in zona Passetto, AnconAmbiente tiene a precisare quanto segue:

«Ho letto con attenzione quanto scritto oggi – ha dichiarato Roberto Rubegni AD di AnconAmbiente S.p.A. – e sono ben contento che la questione della raccolta dei rifiuti sia tema di dibattito, in quanto, personalmente, lo ritengo un tema prioritario nella gestione operativa di una città importante come Ancona. Tuttavia debbo segnalare alcune imprecisioni. Dopo aver fatto uno studio ad hoc sul posizionamento dei cassonetti in zona Passetto, che come è ovvio debbono essere collocati al fine di garantire un corretto servizio alla cittadinanza e, allo stesso tempo, essere meno impattanti possibile dal punto di vista paesaggistico, la nostra azienda, in accordo con gli altri soggetti coinvolti, ha deciso di far transitare i mezzi in un percorso che non preveda il passaggio sul tracciato oggetto della fotografia. La parte in travertino, infatti, viene toccata dai nostri mezzi solo per un brevissimo tratto. Le tracce dei pneumatici, peraltro, ci erano già state segnalate proprio dai nostri stessi operatori un paio di giorni addietro. Inoltre, per dovere di informazione, tengo a precisare che non siamo gli unici operatori che possono entrare nell’area, come ad esempio i vettori commerciali di trasporto merci, i mezzi della manutenzione dell’ascensore e tutti i tecnici che si occupano del verde dell’area e, quindi, per concludere, perché dovremmo essere stati noi a lasciare le tracce?».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tracce di pneumatici alla pineta del Passetto, AnconAmbiente: «Non sono le nostre»

AnconaToday è in caricamento