Cronaca Stazione

Ingerisce un un ovulo di eroina, spacciatore finisce al pronto soccorso

I militari, lo stavano tenendo d'occhio da tempo, dopo che erano venuti a sapere che il pusher era solito arrivare nel capoluogo durante il fine settimana, per rifornire di droga i suoi connazionali

La droga sequestrata

Arriva alla stazione di Ancona dopo aver ingerito un grosso ovulo con 50 grammi di eroina. E' successo nella notte tra venerdì e sabato e per lo spacciatore è stato necessario il trasporto al pronto soccorso.

L'uomo, un 39enne niegeriano, è stato bloccato alla stazione di Ancona dai Carabinieri di Falconara Marittima. I militari, lo stavano tenendo d'occhio da tempo, dopo che erano venuti a sapere che il pusher era solito arrivare nel capoluogo durante il fine settimana, per rifornire di droga i suoi connazionali. Nella serata di venerdì 22 gennaio, i Carabinieri lo hanno aspettato alla stazione fino al suo arrivo. Il pusher ha tentato una breve fuga, subito interrotta dai militari.

Accompagnato al pronto soccorso di Torrette, l'uomo è stato sottoposto ad un controllo medico, che ha mostrato il grande ovulo di eroina, poi recuperato, ingerito prima di mettersi in viaggio. Lo spacciatore è stato arrestato e sabato mattina è avvenuta la convalida del fermo da parte del Pm. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingerisce un un ovulo di eroina, spacciatore finisce al pronto soccorso

AnconaToday è in caricamento