Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Aveva costruito un laboratorio della droga, arrestato un barman

Il pusher aveva costruito nel suo appartamento un laboratorio, con delle serre perfettamente attrezzate dove coltivava la droga

La droga sequestrata

Aveva costruito in casa un laboratorio della droga ed utilizzava serre per coltivare hashish e marijuana. A finire in manette è un pusher di 28 anni, che ora dovrà rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane era da tempo seguito dalla Polizia di Ancona. Ad insospettire gli agenti un consumo anomalo di energia elettrica, che proveniva da un suo casolare ad Agugliano. I poliziotti hanno prima perquisito la casa, trovando circa 30 grammi di hashish. Poi si sono diretti verso il casolare, dove il pusher aveva costruito un vero e proprio laboratorio della droga. Gli agenti hanno trovato una coltivazione indoor, con hashish e marijuana. Nel casolare il pusher aveva anche 5 boccette che contenevano mezzo litro di olio di hashish, che viene fumato utilizzando le sigarette elettroniche. I poliziotti hanno sequestrato tutta la droga, altri 7 etti di marijuana e 2 di hashish, oltre a bilancini di precisione, un libro mastro con annotate le cifre riscosse ed un manuale per coltivare la droga in casa. Le serre che aveva costruito erano provviste di igrometri, sistemi di aspirazione, luci artificiali ed un impianto di ventilazione. Il 28enne, un barman del Capoluogo, è stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva costruito un laboratorio della droga, arrestato un barman

AnconaToday è in caricamento