menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivato dalla Libia con un barcone, vendeva eroina in tutta la città: arrestato

L'uomo era noto negli ambienti dei tossicodipendenti come "Jappa". Era il punto di riferimento nel capoluogo per la vendita di eroina

Era il principale punto di riferimento per la vendita di eroina nel capoluogo. A finire in arresto è stato M.H., 34enne, noto tra i tossicodipendenti con il soprannome di "Jappa". L'uomo era arrivato dalla Libia a bordo di un barcone, dedicandosi poi allo spaccio di eroina in diverse città italiane. Ad Ancona era diventato un vero e proprio punto di riferimento per chi voleva acquistare eroina. I poliziotti della Squadra Narcotici lo stavano tenendo d'occhio perchè sospettato di aver venduto delle dosi di eroina tagliate male, provocando alcune overdosi tra i suoi clienti. Secondo gli investigatori sembrerebbe che l'uomo utilizzasse dell'intonaco polverizzato per tagliare la droga. Con l'ausilio del cane antidroga Tar, gli agenti lo hanno bloccato ed arrestato. In un muro di cartongesso aveva nascosto 20 dosi di eroina e qualche centinaia di euro, provento dello spaccio. Il 34enne ora si trova a Montacuto a disposizione del pm Rosario Lioniello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento