Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Alimentari stranieri, sospetti cibi scaduti: si controlla documentazione e provenienza

Controlli a tappeto sulla Flaminia. All'opera carabinieri, Nas e polizia municipale in negozi etnici e kebab. Posti di blocco davanti alla stazione ferroviaria

Alimenti scaduti tra gli scaffali di un negozio etnico nei pressi della stazione ferroviaria di Falconara. Oggi pomeriggio (martedì 10 gennaio) controlli a tappeto da parte dei carabinieri della Tenenza di Falconara, militari del Nas e polizia municipale falconarese sulle attività – alimentari e non – gestite dagli stranieri nel centro città. In un emporio sono stati trovati alimenti di dubbia origine, alcuni dei quali senza riportata la data di scadenza né l'etichettatura che evidenzia la tracciabilità del prodotto e altre irregolarità. Tutta la documentazione, comprese le fatture di acquisto, è al vaglio per stabilire se ci sono state infrazioni e, nel caso, emettere le relative sanzioni. Multe nelle quali sono incappati tre automobilisti (un falconarese, un uomo di Senigallia con la patente scaduta e uno di Cingoli con l'auto senza revisione) durante i posti di blocco che hanno interessato l'area. Un bengalese, sprovvisto di regolari documenti di soggiorno, è stato portato negli uffici della Questura di Ancona. Probabilmente sarà raggiunto da un decreto di espulsione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alimentari stranieri, sospetti cibi scaduti: si controlla documentazione e provenienza

AnconaToday è in caricamento