Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

L'uomo è stato arrestato con l'accusa di lesioni gravissime e resistenza a pubblico ufficiale. Il titolare invece è finito in ospedale

foto di repertorio

ANCONA - Ubriaco entra all'interno di un Internet point di piazza Ugo Bassi e dopo una collutazione con il titolare gli stacca una falange a morsi. Ha dell'incredibile quanto accaduto nel pomeriggio di oggi ad Ancona, dove un ghanese di 21 anni è stato arrestato e dovrà rispondere di lesioni gravissime e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane è entrato all'interno dell'attività ed il proprietario, vedendolo ubriaco, ha deciso di allontanarlo perchè stava chiudendo. Non accettando quella decisione, il 21enne ha prima iniziato ad inveire contro l'uomo e poi, dopo una colluttazione, gli ha morso il pollice della mano e gli ha quasi staccato l'ultima falange. Sul posto sono subito intervenute le Volanti della polizia dorica che sono riuscite a rintracciarlo mentre si era nascosto nella sua abitazione del Piano. Il ghanese ha tentato un ulteriore fuga ma è stato bloccato ed arrestato. Il titolare del negozio è stato trasportato dalla Croce Gialla di Ancona all'ospedale regionale di Torrette e, secondo i medici, sarà difficilissimo riattacargli la falagne. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento