Mare: è affondato stanotte a largo di Ancona il vascello del "Partito Pirata"

È affondato questa notte a tre miglia a largo della costa anconetana il battello del "Partito Pirata Lavoro e Rispetto", che oggi avrebbe dovuto illustrare il suo programma. Nessuno si è fatto male

È affondata questa notte a tre miglia a largo delle coste di Ancona la “Santa Maria”, il grande pedalò divenuto – insieme alla bandiera e alla Fiaccola della speranza – uno dei simboli del Partito Pirata Lavoro e Rispetto, nato a Milano Marittima il 25 agosto. A darne notizia è il Messaggero.

I “pirati” avrebbero dovuto presentare questa mattina alle 11 il loro programma politico davanti alla Portella Santa maria della Dogana,, ma l’incidente imprevisto ha sconvolto i piani dell’equipaggio. Secondo quanto riferito al quotidiano dal comandante Davide Fabbri, alias Vikingo, fortunatamente nessuno si è fatto male.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento