Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Lavora ad una barca e rischia di soffocare per le esalazioni della colla

Secondo le ricostruzioni l'addetto è rimasto senza conoscenza per almeno dieci minuti prima che qualcuno si accorgesse dell'assenza di rumore e andasse a controllare, trovandolo riverso

Ha rischiato di morire soffocato l’addetto che ieri attorno alle 13 è rimasto intossicato dalle esalazioni della colla che stava usando mentre lavorava alla manutenzione di una barca a vela nel capannone di una ditta commerciale. L’uomo si trovava nella cabina quando i fumi della sostanza gli hanno fatto perdere i sensi.

Secondo le ricostruzioni l’addetto è rimasto senza conoscenza per almeno dieci minuti prima che qualcuno si accorgesse dell’assenza di rumore e andasse a controllare, trovandolo riverso. L’uomo è stato subito portato all’aria aperta e pur respirando affannosamente gradualmente si è ripreso, rifiutando il trasporto in ospedale.

Sono in corso accertamenti per stabilire se sono state rispettate le norme di sicurezza nel corso delle operazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavora ad una barca e rischia di soffocare per le esalazioni della colla

AnconaToday è in caricamento