rotate-mobile
Salute

Sicurezza sul lavoro, l’ospedale fa il punto con i dipendenti: i dati aggiornati di malattie e infortuni

Si è svolta in data odierna la riunione periodica tra azienda e rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

ANCONA - Si è svolta in data odierna la riunione periodica tra Azienda e rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Presenti per l’Azienda il direttore Generale Michele Caporossi, il direttore sanitario Claudio Martini, il direttore amministrativo Antonello Maraldo, il medico competente ( Alfio Ulissi e Laura Zingaretti), medico autorizzato Monica Amati, il responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Andrea Andreanelli e la psicologa del lavoro Claudia Passamonti oltre ai rappresentanti dei lavoratori.
Trattati gli argomenti dell’andamento infortunistico, la relazione sulla sorveglianza sanitaria, sulla formazione e sul supporto della psicologa del lavoro. 

I dati diffusi dell’azienda

L’andamento infortunistico per il 2022 (dato settembre 2022) è largamente influenzato dalle denunce COVID-19 (166) tornato ai livelli del 2020; Si registra un netto miglioramento del numero degli infortuni per la movimentazione dei carichi manuali, che si riduce da nr 18 del 2021 a 6 dei primi 9 mesi del 2022; Si registra, parimenti, una sensibile riduzione degli infortuni da rischio biologico (esclusi i COVID) che passano da nr. 68 del 2021 a 26 dei primi 9 mesi del 2022; Per la sorveglianza sanitaria sono state eseguite 2255 visite mediche, 313 consulenze, 601 ECG, 53 vaccinazioni e 1263 prelievi per esami emato-chimici.

Molto positivo il dato delle denunce di malattie professionali che sono state 5 al 30 settembre 2022, di cui nr. 4 non riconosciute da INAIL ed una in istruttoria. «Si segnala che ad aprile 2022 l’INAIL ha pubblicato le nuove Linee per lo stress da lavoro correlato che sono state redatte anche in collaborazione con la nostra Azienda e per le quali siamo stati espressamente citati nel documento stesso- si legge in una nota dell’azienda- un dato, figlio  dei tempi, è anche il raddoppio degli accessi intervenuti presso la psicologa del lavoro in diretta connessione con gli effetti sui sanitari della pandemia COVID. Si segnala anche che, per la prima volta nella sua storia, l’Azienda, nelle giornate del 28 e 29 novembre p.v., procederà all’elezione dei nuovi Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) tramite piattaforma telematica, con ciò inaugurando una nuova e più moderna modalità di funzionamento, in linea con il Regolamento di recente approvazione»
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sul lavoro, l’ospedale fa il punto con i dipendenti: i dati aggiornati di malattie e infortuni

AnconaToday è in caricamento