rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Salute

Cosa fare se nel condominio c'è un positivo

Cosa succede se nel condominio vive una persona positiva. Gli obblighi per il diretto interessato, la posizione dei condomini e le norme di sicurezza

Scuole e mezzi pubblici sono monitorati speciali, ma anche nel proprio condominio potrebbero verificarsi casi di Coronavirus ed è bene sapere come doversi comportare. Ecco alcune linee guida su cosa fare e non fare nei principali luoghi di passaggio dal cortile al proprio appartamento.

Se c’è un positivo 

Se una persona è risultata positiva al Covid-19, non è obbligata ad informare l’amministratore. Deve solo restare in isolamento dentro casa e avvertire le autorità sanitarie chiamate a tracciare i suoi contatti. Se si decide di comunicare il proprio stato all’amministratore, quest’ultimo è tenuto alla riservatezza: può informare gli altri condomini che nel palazzo vive una persona positiva, ma senza rivelarne l’identità. 

Sicurezza in ascensore

Spazio piccolo dove non è possibile il distanziamento sociale. Cosa fare in ascensore per stare sicuri? La risposta è la più ovvia e semplice: cedere il passo ed utilizzare l’impianto una persona alla volta se non si tratta di persone conviventi. 

Sicurezza per le pulizie

Gli addetti alle pulizie devono indossare i dispositivi di protezione e l’amministratore può decidere di sanificare gli ambienti comuni a scopo cautelativo. Quest’ultimo non è un obbligo, ma se si decide di procedere alla sanificazione, questa deve essere effettuata da ditte specializzate ed ha senso se fatta quotidianamente. Mettiamolo in chiaro da subito: la spesa sarebbe a carico di tutti i condomini, quindi è bene affrontare la questione prima in una riunione straordinaria. 

Sicurezza nella manutenzione

Le operazioni non urgenti possono essere rimandante, quelle necessarie come la manutenzione dell’ascensore può essere effettuata sempre rispettando il distanziamento. 

Sicurezza per il ritiro della posta

La consegna della posta deve essere effettuata senza richiedere la firma. L’identificazione del destinatario avverrà verificando il nome sul citofono o il numero di cellulare. Per limitare i contatti, le lettere o i pacchi verranno lasciati nella buca delle lettere o nell’ascensore.

Il portiere

Il portiere può continuare a svolgere il suo lavoro con gli stessi orari di sempre, rispettando la distanza di sicurezza e indossando la mascherina.

Sicurezza nelle assemblee

Le assemblee sono sospese, in alternativa se tutti i condomini hanno le stesse possibilità, si può decidere di effettuare le riunioni in videoconferenza.

Prodotti online

Mascherina monouso

Gel igienizzante mani

Colonnina a piantana con dispenser

Dispenser automatico da muro per gel disinfettante
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare se nel condominio c'è un positivo

AnconaToday è in caricamento