Volontariato oncologico, la Marcangola si riunisce online: attivata anche una raccolta fondi

Il Covid 19 non frena l'attività delle associazioni di volontariato che operano in campo oncologico

Rossana Berardi e Renato Bisonni

Il Covid 19 non frena l'attività delle associazioni di volontariato che operano in campo oncologico. Queste ultime  hanno fatto il punto sulle attività da intraprendere alla luce anche degli inevitabili cambiamenti che il coronavirus ha comportato e comporterà. L'incontro, o meglio il confronto, svoltosi in video conferenza e coordinato dalla professoressa Rossana Berardi Direttore Clinica Oncologica dell’Università Politecnica delle Marche – Ospedali Riuniti Ancona ideatrice di Marcangola insieme al dott. Renato Bisonni direttore dell’Oncologia dell’Ospedale Murri di Fermo in collegamento dal suo studio, ha visto la partecipazione in video di numerose rappresentanti delle associazioni di volontariato. Tanti gli interventi delle partecipanti, molte delle quali si sono cimentate per la prima volta con la modalità telematica aiutate anche dai figli. Le domande rivolte alla professoressa Berardi hanno riguardato tra l'altro il tema del come e quando accedere alle prestazioni oncologiche in tempo di Coronavirus. Per quanto riguarda il calendario degli eventi Marcangola sono state rinviate le date e rimodulate le modalità. Dall’incontro inoltre sono nati spunti interessanti per nuove iniziative sulle quali le associazioni stanno già lavorando.

"È nostra intenzione - ha sottolineato la professoressa Berardi - portare avanti tutti quegli eventi che avevamo pensato, naturalmente con modalità diverse. Abbiamo entusiasmo a sufficienza. Certo, con qualche precauzione, tra cui quella del rispetto della distanza tra una persona e l'altra perché stare ad un metro è oggi un atto d'amore. Con assoluta dedizione, in questo particolare momento, portiamo avanti il percorso migliore per dare maggiore efficacia alla presa in carico di pazienti con tumore. In questa direzione va il CORM, Centro Oncologico e di Ricerca delle Marche, un centro di eccellenza ubicato presso gli Ospedali Riuniti di Ancona. Il nostro obiettivo è quello di mettere in rete tutte le strutture del territorio per facilitare sia la diagnosi che la cura dei pazienti oncologici e promuovere la ricerca perché la battaglia per combattere i tumori è ancora lunga."  È stata attivata una raccolta fondi, e con "Il sorriso di Daniela" in campo per la Clinica Oncologica di Torrette è possibile dare il proprio contributo fino al 25 aprile: IBAN IT55C0854968 9900 0000 007 2045

 “Anche se non possiamo riunirci nel modo in cui eravamo abituati a fare - ha detto il dottor Renato Bisonni Direttore di Oncologia all'Ospedale di Fermo - continuiamo ad essere in stretta connessione. Vedervi oggi partecipare in gran numero mi fa molto piacere e mi rassicura sul fatto che insieme potremo comunque portare avanti una bella progettualità. Lasciatemi, fra i tanti nostri appuntamenti, ricordarne uno che mi è particolarmente caro e che spero possa essere confermato nella consueta modalità che è quello del congresso “Marcangolo” previsto a fine anno."
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento