Salute

Corinaldo territorio "cardio-sicuro": installati tre totem con defibrillatori

I sistemi di ultima generazione e multilingue sono stati posizionati in Largo X Agosto, nelle vicinanze dell’ingresso del Coal alla Nevola e nei pressi dell'Acli a Madonna del Piano, senza aggravio per le casse comunali grazie al supporto di alcune attività locali

Corinaldo paese dell’accoglienza turistica, religiosa, culinaria e da oggi anche luogo “cardio sicuro”. Sono già stati installati i 3 totem con gli altrettanti defibrillatori in punti strategici della cittadina gorettiana. I sistemi di ultima generazione e multilingue sono stati posizionati in Largo X Agosto, nelle vicinanze dell’ingresso del Coal alla Nevola e nei pressi dell'Acli a Madonna del Piano. «Il nostro comune – afferma il sindaco Gianni Aloisi – ha aderito a questa importante iniziativa sociale che ha la finalità di rendere tutto il territorio Cardio-Protetto».

Il progetto “Città Cardioprotetta” è curato dalla Cooperativa Sociale Solution di Bolzano e non ha comportato alcun costo per le casse comunali grazie al contributo di Auser, Asa Servizi Ambientali, BCC Pergola e Corinaldo, Bike Service Corinaldo, Bioltre Laboratori, Bucci Srl, Cartoleria 3° Millennio, Centrottico Giesse, Ethica Creazioni, Farmacia Verdenelli, Fisiolab, Frantoio Brignoni, Gastronomia del Borgo, Giulia Abbigliamento, Im.Co di Rotatori Antonio, Karaintimo, Legnolux Falegnameria, Light & Technology, M&G Food Coal, Nevola Marmi Srl, Ortofiorito, Panificio Baldarelli, Panificio Rotatori, Pitstop Srl, Ristorante i Tigli, Studio Dentistico Rocchetti Demis, Tenuta Mattei, Unimes Srl, e X4U Italia.

Gli apparati non necessitano di corrente elettrica, sono collegati con l’Alert al 112 e la manutenzione ordinaria e straordinaria è a carico della Cooperativa Sociale Solution. «La partecipazione a questo progetto – conclude il sindaco - è un atto di progresso etico, sociale e culturale che sottolinea come questa Amministrazione sia attenta alla popolazione ed al territorio. Continuiamo sulla strada delle buone pratiche nell’interesse della collettività e dei servizi alla persona».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corinaldo territorio "cardio-sicuro": installati tre totem con defibrillatori
AnconaToday è in caricamento