Bere tanto fa bene, ma non solo alla linea: i mille benefici dell'acqua

Quante volte abbiamo sentito il medico dirci di bere tanta acqua? Dal mantenimento della linea all'allontanamento del mal di testa, tutti i benefici del farmaco naturale per eccellenza

Il corpo umano è costituito per circa l’80% di acqua, il perché bere sia fondamentale è quindi ovvio. Bere con regolarità assicura diversi benefici: dalla depurazione dell’organismo all’elasticità dei muscoli oltre all'allontanamento del mal di testa.

Depurazione

Bere con costanza significa eliminare i materiali di scarto e le tossine, compreso il sale in eccesso responsabile della ritenzione idrica

Amica della linea 

L’acqua è una delle principali amiche della silhouette. Il consumo di acqua aumenta il senso si sazietà, perché riduce lo stimolo della fame. Inoltre, un corpo poco idratato, tende a metabolizzare i grassi, quindi, se desiderate dimagrire, è il caso di mantenere l’organismo bene idratato.

Contro il mal di testa 

Questo fastidio di cui molti soffrono, a volte è legato alla disidratazione, quindi bere la giusta quantità di acqua può migliorare la situazione.

Favorisce la concentrazione

Se state facendo un lavoro che richiede la massima concentrazione, non dimenticate di bere acqua di tanto in tanto, perché anche il cervello necessita di essere idratato.

Elasticità dei muscoli 

Un sistema muscolare ben idratato è più efficiente, perché l’acqua aumenta l’elasticità e la tonicità dei muscoli; aiuta a smaltire il cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress che, quando in eccesso, indebolisce i muscoli; mantiene le articolazioni lubrificate e agevola, così, l’azione muscolare. Inoltre, una buona idratazione previene anche i crampi muscolari specialmente durante l'attività fisica. Non è un caso che in sport di resistenza, come ad esempio ill ciclismo, il consiglio degli esperti sia quello di bere quando non si ha lo stimolo della sete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento