rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Benessere

Ghiaccio sui testicoli, più probabilità di avere un figlio maschio? La fake smentita dall'Iss

E' solo una delle tante bufale secondo le quali ci sarebbe un modo per scegliere il sesso del nascituro. La smentita dell'Iss

Secondo alcuni, se l'ovulazione cade nei giorni di luna piena, è molto probabile che nascerà una bambina. Se l'ovulazione invece cade in prossimità della luna nuova è favorita la nascita di un maschio. Un’altra diceria vuole che per concepire un maschietto basta raffreddare con una borsa del ghiaccio i testicoli dell'uomo prima del rapporto sessuale, in quanto gli spermatozoi portatori del cromosoma Y (cromosoma maschile), più resistenti a basse temperature, sarebbero favoriti nella fecondazione dell'ovulo. La terza assurdità vuole che, in relazione all'età della madre, la scelta del mese giusto per il concepimento dell'uno o dell'altro sesso del bimbo. Una bufala che circola senza alcuna verifica, come riporta il portale dell'Istituto Superiore di Sanità nella sezione dedicata proprio ai falsi miti.

La luna e il sesso del bambino 

Nel caso dell’ovulazione il calcolo si basa su una tabella cinese, ritrovata in una tomba nelle vicinanze di Pechino dopo quasi 700 anni, con la quale incrociando l'età della madre con il mese di concepimento, si determinerebbe il sesso del nascituro «La verità è che in un concepimento naturale non esiste ancora alcuna teoria scientifica in grado di determinare con certezza il sesso del nascituro- specifica l’ISS sul proprio portale dedicato alle fake news- alcuni studi prendono in considerazione la resistenza e la velocità degli spermatozoi, l'acidità dell’ambiente vaginale (in base anche all'alimentazione della madre) o il giorno di concepimento in relazione all'ovulazione. Allo stato attuale però non è stato ancora trovata una relazione certa con la determinazione del sesso».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghiaccio sui testicoli, più probabilità di avere un figlio maschio? La fake smentita dall'Iss

AnconaToday è in caricamento