menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Vaccini, Saltamartini replica al Pd: «Marche tra le migliori Regioni d'Italia»

È il post pubblicato su Facebook con cui stamattina l'assessore regionale alla Sanità delle Marche, Filippo Saltamartini, replica alle accuse mosse ieri dal consigliere regionale Antonio Mastrovincenzo (Pd)

«Con il 68,3% dei vaccini somministrati siamo saldamente con le Regioni di testa in questa complicata operazione. Siamo stati per settimane la prima Regione in Italia. Nei prossimi giorni recupereremo la posizione». È il post pubblicato su Facebook con cui stamattina l'assessore regionale alla Sanità delle Marche, Filippo Saltamartini, replica alle accuse mosse ieri dal consigliere regionale Antonio Mastrovincenzo (Pd) sulla gestione della campagna vaccinale. Le Marche sono dodicesime per numero di dosi somministrate (102.193) in rapporto al numero di dosi consegnate (149.520).

«Il sistema dei punti di vaccinazione e la prenotazione su piattaforma Poste è un modello che stanno seguendo le maggiori e piu' popolose Regioni del Nord- continua Saltamartini-. Basta guardare la tabella del ministero e confrontarla con la demagogia del Pd. Mastrovincenzo e Casini sono gli amministratori che fino ad ottobre ci hanno lasciati con 103 posti di terapia intensiva (oggi ne abbiamo 233), senza personale medico e senza infermieri. Dov'erano quando avevano la responsabilita' di guidare la sanità marchigiana?». Nelle Marche ha completato il ciclo vaccinale l'1,98% della popolazione. Troppo poco per i dem marchigiani che non hanno lesinato critiche all'indirizzo di Saltamartini e della giunta. «Ha senso dirlo quando pur essendo al Governo dell'Italia e della Regione non si sono curati nè di produrre vaccini nè di approvvigionarsi dei tamponi per testare la popolazione?», conclude Saltamartini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento