Attualità

La serata svizzera di Tamberi: basket in notturna e pizza al campetto con i fans

Dopo la tappa della Diamond League di Losanna, “Gimbo” ha accettato l’invito di alcuni italiani residenti in Svizzera a disputare una partita di basket in notturna, e con poche luci, in un campetto residenziale. Al termine pizza e birra per tutti

Campione dentro e fuori dal campo. Con il suo talento e la sua spontaneità. Un altro capitolo della straordinaria carriera del campione olimpico di salto in alto a Tokyo2020 Gianmarco Tamberi è stato scritto alcune sere fa, a Losanna, dopo la tappa della Diamond League.

Come riportato dal profilo Facebook “La Giornata Tipo”, un gruppo di ragazzi italiani residenti in Svizzera per motivi di studio e lavoro stava già da qualche giorno scrivendo alla medaglia d’oro – sapendo della sua presenza a Losanna – per convincerlo a prender parte ad una partitella di basket in notturna in un campetto residenziale. Non avendo ricevuto nessuna risposta attraverso i social, i giovani non si sono persi d’animo chiedendoglielo direttamente al momento del tradizionale giro di campo post-gara per selfie e autografi. L’invito sarebbe stato per il giorno seguente ma il campione anconetano, che l’indomani sarebbe partito, ha chiesto di anticipare il tutto alla sera stessa ormai diventata notte.

E così, poco dopo, in un campetto residenziale senza luci illuminato dai fari delle biciclette la medaglia d’oro olimpica insieme ad altri dieci ragazzi, e ai saltatori Edgar Rivera e Loic Gasch, si è lasciato andare a qualche ora di spensieratezza nel rettangolo di gioco (dopo aver lui stesso contribuito a riparare il canestro). Al termine pizza d’asporto e birra per tutti. Proprio come succede spesso nel campetto da basket del Dorico, dove Gimbo è cresciuto e non perde occasione di tornare ogni volta che se ne presenta la possibilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La serata svizzera di Tamberi: basket in notturna e pizza al campetto con i fans

AnconaToday è in caricamento