Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

“Osteria Strabacco”, una leggenda all’asta: tanti gli aneddoti del locale simbolo della città

Sono in chiusura le iscrizioni per la prima asta riguardante alcune parti dell’ormai ex “Osteria Teatro Strabacco”. Lo storico locale aveva aperto i battenti nel 1978 rappresentando un punto di riferimento in città

C’è sempre un po’ di tristezza quando un pezzo di storia se ne va definitivamente. L’Osteria Teatro Strabacco, punto di riferimento della città dal 1978, si appresta a mettere all’asta i suoi beni mobili e immobili. Lo farà in quanto, da regolamento, dopo due anni di inattività decade la licenza per i locali storici e non potrà essere rinnovata. Nonostante, va detto, le tante richieste per non far morire quella che è stata una pietra miliare del capoluogo tra i vicoli di Via Oberdan.

La sceglievano politici, sportivi e artisti. Quando un vip transitava ad Ancona non poteva fare a meno di fermarsi da Strabacco. Tra le prelibatezze e la gentilezza di Danilo Tornifoglia, morto anni fa tra la tristezza generale, i muri dell’Osteria hanno raccontato tante storie legate ad Ancona, al suo passato e alla sua storia.

Oggi scadranno le iscrizioni per la prima delle due aste, quella riguardante l’arredamento e la cucina. Oggetti che profumano di storia, tra cui il pianoforte dove si sono esibiti in tantissimi nel corso degli anni. L’asta per l’immobile è fissata per il 16 novembre e comprenderà, nello specifico, il locale storico, un appartamento al piano superiore e l’altro fabbricato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Osteria Strabacco”, una leggenda all’asta: tanti gli aneddoti del locale simbolo della città

AnconaToday è in caricamento