rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Caldo e siccità, contesto delicato: «Situazione di estrema difficoltà, serve il “piano laghetti”»

Maria Letizia Gardoni di Coldiretti ha tracciato precise linee guida da seguire in un momento di difficoltà per l’agricoltura

ANCONA- Caldo e siccità, un binomio quanto mai pericoloso per l’agricoltura di casa nostra. Le altissime temperature che si stanno registrando nell’estate 2022, anche e soprattutto nelle Marche, stanno mettendo a dura prova il contesto agricolo producendo già un calo del 40% a causa della siccità. Coldiretti Marche, attraverso le parole della presidentessa Maria Letizia Gardoni, ha tracciato precise linee guida per provare a superare un momento difficilissimo come quello attuale:

«Questo dato impone l'urgenza non più procrastinabile di adottare il cosiddetto "piano laghetti" anche nella nostra regione. Parliamo di piccoli invasi di accumulo per raccogliere le acque piovane da utilizzare in momenti come questo. Lo abbiamo presentato già nel 2017, i cambiamenti climatici non sono certo una novità. Oltre a questo, ovviamente, va messa mano a reticolo idrico per limitare al massimo le dispersioni e gli sprechi. Le coltivazioni maggiormente danneggiate? Già il caldo eccessivo ha ridotto la produzione di grano duro. Con il passare dei giorni l'assenza di acqua ha fatto altrettanto sul girasole e ora stiamo registrando la sofferenza di olivi e viti, soprattutto impianti giovani che non hanno ancora radici profonde».

Ancona, le Marche in generale, stanno pagando oltremodo la situazione con coltivatori e allevatori che si trovano a costretti a fare gli straordinari soprattutto nell’acquisto di materia prima: «La situazione è di estrema difficoltà sia per i coltivatori che per gli allevatori perché la siccità ha colpito anche i pascoli costringendo all'acquisto di mangimi che, tra l'altro, sono introvabili e lievitati nei costi. La resistenza, in generale, è dovuta alla professionalità e alla tenacia che permette agli uomini e alle donne di questo settore di andare avanti ad affrontare tutte le situazioni».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo e siccità, contesto delicato: «Situazione di estrema difficoltà, serve il “piano laghetti”»

AnconaToday è in caricamento