rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Frazione Sappanico

Rudere delle polemiche, palla alla Soprintendenza: «Aspettiamo il nulla osta, a breve speriamo di demolire»

In consiglio comunale si è tornati a parlare della demolizione del rudere che dovrebbe diventare un parcheggio

«Il progetto preliminare è stato presentato alla Soprintendenza, aspettiamo la loro autorizzazione per poter iniziare la demolizione, che contiamo di avviare entro massimo un mese». Così l’assessore alle manutenzioni, Stefano Foresi, sul rudere di proprietà comunale al centro di Sappanico, che secondo i programmi di Palazzo del Popolo dovrebbe diventare un parcheggio. Se ne è parlato in consiglio comunale con l’interrogazione della consigliera Maria Grazia De Angelis (Fratelli d’Italia). «Il Comune aveva comprato quell’immobile e avevate parlato di luglio 2020 per la demolizione e dicembre 2020 per fine lavori- ha replicato la De Angelis- sapevate da allora che c’era da fare questo iter». 

Le condizioni del rudere ha fatto (e fa) discutere da anni i residenti di Sappanico. Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio da 140 metri quadrati: «Sto seguendo la pratica personalmente, spero in un mese di avere il nulla osta e partire con i lavori» ha concluso Foresi.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rudere delle polemiche, palla alla Soprintendenza: «Aspettiamo il nulla osta, a breve speriamo di demolire»

AnconaToday è in caricamento