rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Attualità

Il rapper Smashito canta il manifesto del Key Team: la prima etichetta discografica indipendente del rap made in Ancona

Un collettivo tutto anconetano per le realtà emergenti del mondo del rap. Il Key Team, questo il nome dell’etichetta discografica indipendente, ha appena pubblicato il nuovo singolo del rapper Smashito, all’anagrafe Lorenzo Tecco

ANCONA - Tutto ha avuto inizio due anni fa dall’idea del rapper Smashito (Lorenzo Tecco) e dei due produttori Memo (Marco Piemontese) e Greene (Alex Bordoni). Anconetani doc, e tutti di età compresa tra i 22 e i 24 anni. Col tempo il collettivo si è allargato ad 8 membri, comprendendo anche due nuovi artisti (Rino Castel e il rapper Nax), una responsabile della comunicazione (Noa Filippetti), la fotografa Jessa Oliveros e il responsabile degli eventi Filippo Lanari. Tutti insieme formano il Key Team, ovvero una realtà sotterranea e indipendente che funge da etichetta discografica e allo stesso tempo cura tutti gli aspetti della produzione artistica dei musicisti affiliati. Per ora è il fondatore Smashito ad essere l’artista di punta, ma a partire dall’anno prossimo il focus si allargherà a tutta la scuderia di musicisti. 

Il messaggio

Key Team ruota attorno al concetto stesso di key (chiave, in inglese). «Perchè è importante trovare la propria chiave, quello per cui vivi - afferma Smashito - capire sé stessi per trovare quella cosa che ti fa sentire vivo e che ti da soddisfazione, così da farlo diventare il tuo mantra». Giovani, ma con le idee chiare. E con la musica come faro ad illuminare il cammino. L’obiettivo del Key Team è diventare «la prima etichetta discografica indipendente nel mondo del rap che si impone per i messaggi che vuole trasmettere - continua il rapper - e non perchè all’interno ci possono essere artisti più o meno famosi». Dunque l’essenza prima della forma. 

Il manifesto

Un manifesto ben espresso dal singolo di Smashito, dal titolo “Kt Anthem”, pubblicato il 22 novembre su tutte le piattaforme musicali digitali. Il brano è accompagnato da un video con la regia di Carlos Valentino «e con il quale andremo a presentare non solo la mia musica, ma tutto il progetto Key Team» sottolinea Smashito. In totale 3 singoli che verranno pubblicati a cadenza mensile. «Il video di “Kt Anthem” è stato girato interamente ad Ancona - continua il rapper -, è in bianco e nero e solo alcuni dettagli sono in giallo, colore che abbiamo scelto per simboleggiare la musica. Il senso è proprio quello di voler far risaltare la musica anche attraverso un linguaggio cromatico, perché è il fulcro attorno al quale ruota tutto il resto». Il 2023 sarà per il Key Team un anno denso di appuntamenti e traguardi da raggiungere «perchè andremo a presentare anche gli altri artisti dell’etichetta» precisa Smashito. Dunque in città arriva una nuova realtà underground che trova nella musica non solo una valvola di sfogo generazionale per liberare l’urgenza espressiva, ma anche una solida palestra dove costruire progetti e percorsi per le produzioni artistiche di un certo livello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapper Smashito canta il manifesto del Key Team: la prima etichetta discografica indipendente del rap made in Ancona

AnconaToday è in caricamento