Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

«Un'incomprensione tra operatrice e cliente non vedente»: la risposta di Poste Italiane

Così Poste Italiane ha risposto al nostro giornale dopo aver raccontato un episodio che ha coinvolto una signora non vedente allo sportello delle poste centrali

Un'incomprensione tra sportellista e cliente: Poste Italiane si giustifica così dopo l'episodio avvenuto martedì scorso durante il quale una signora non vedente aveva richiesto la Spid allo sportello non senza difficoltà.

«La Spid non si può fare»: signora non vedente alle poste minaccia una denuncia 

«Poste Italiane - si legge nella nota - è rammaricata per l’accaduto dovuto presumibilmente ad un‘incomprensione tra la sportellista e la cliente. L’azienda precisa che l’operazione allo sportello, completata regolarmente, ha richiesto dei tempi più lunghi per le verifiche legate alla particolarità del caso e ricorda inoltre che viene sempre assicurato ai cittadini il massimo supporto. Il direttore dell’ufficio postale resta a disposizione della signora Roberta Luzietti per ulteriori chiarimenti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Un'incomprensione tra operatrice e cliente non vedente»: la risposta di Poste Italiane

AnconaToday è in caricamento