rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Attualità

Parcheggi temporanei commercio, pubblicato il bando: come fare domanda

Il Comune di Ancona ha pubblicato il bando per i posteggi temporanei per il commercio su aree pubbliche da giugno 2022 a maggio 2023

ANCONA - Il Comune di Ancona ha pubblicato il bando per i posteggi temporanei per il commercio su aree pubbliche da giugno 2022 a maggio 2023. Le domande vanno trasmesse esclusivamente tramite PEC all’indirizzo suap.comune.ancona@emarche.it entro e non oltre le ore 12:00 di lunedì 30/5/2022.

Chi ne ha diritto

Gli operatori interessati in possesso dell’autorizzazione di commercio su aree pubbliche ed in regola con i versamenti contributivi, potranno presentare domanda scaricando il modulo dal sito internet comunale ( https://ancona.nuvolapalitalsoft.it/suap/ ), il bando sarà affisso anche all’albo pretorio e
la modulistica disponibile presso l’URP (ufficio relazioni per il pubblico – p.zza XXIV Maggio, 1).

La domanda

La domanda, pena l'esclusione, dovrà:

  • essere esclusivamente inoltrata tramite PEC all’indirizzo suap.comune.ancona@emarche.it
  •  essere compilata in ogni sua parte, compresa quella relativa all'assolvimento dell'imposta di bollo;
  •  essere firmata digitalmente;
  • pervenire entro e non oltre le ore 12.00 di lunedì 30/5/2022;

Gli operatori, pena l’esclusione, potranno indicare uno o più posteggi ai quali sono interessati, attestando tuttavia per ciascuno di essi, in relazione alla specializzazione merceologia prevista, la disponibilità dell’attrezzatura necessaria per lo svolgimento dell’attività, con specifico riferimento a
quella indicata nella tipologia di ciascun posteggio nella precedente tabella. La graduatoria, tenuto conto delle presenze maturate fino a maggio 2022 per le medesime occupazioni, ai sensi di quanto disposto con deliberazione di Consiglio comunale in relazione ai settori merceologici alimentare/non alimentare;

  • anzianità di iscrizione nel registro delle imprese, quale impresa attiva nel commercio su aree pubbliche (massimo punti 15):

– anzianità di iscrizione fino a 5 anni, 5 punti;
– anzianità di iscrizione maggiore di 5 e fino a 10 anni, 10 punti;
– anzianità di iscrizione oltre 10 anni, 15 punti;

  • qualità dell'offerta (massimo punti 20):

- prevalenza di ricette tipiche locali e/o della tradizione regionale, punti 10;
- prevalenza di ingredienti biologici e/o a filiera corta/Km zero, punti 5;
- vendita esclusiva di prodotti “made in Italy”, punti 5;

  •  tipologia del servizio fornito (massimo punti 10):

- promozione dei prodotti locali attraverso l'organizzazione di degustazioni e iniziative di marketing, punti 5;
- tracciabilità dei prodotti nel rispetto dei regolamenti comunitari, punti 5;

  •  progetti imprenditoriali e sostenibilità ambientale (massimo punti 10):

- impiego di automezzi a basso impatto ambientale (euro 6 o superiore), punti 5; 
- imprenditoria giovanile (coloro che non hanno compiuto 41 anni il 30/5/2022), punti 3;
- imprenditoria femminile, punti 2;

  •  maggiore professionalità acquisita dall’impresa nell’esercizio dell’attività di commercio su aree pubbliche mediante precedenti assegnazioni dei posteggi temporanei oggetto della selezione, massimo 30 punti.

La concessione del suolo è subordinata al regolare pagamento dei tributi e/o canoni dovuti anche per altre e diverse occupazioni precedenti. In caso di installazione di strutture e/o realizzazione impianti (elettrici, gpl, ecc.) dovranno essere prodotte le certificazioni di conformità e le dichiarazioni di corretto montaggio rilasciate, nel rispetto delle specifiche norme, da tecnici abilitati. L'impiego di strutture e/o impianti non certificati comporta la decadenza immediata dell'autorizzazione.

Scarica qui il bando completo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi temporanei commercio, pubblicato il bando: come fare domanda

AnconaToday è in caricamento