rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Palestre e fitness, incontro con la Regione: «Valutiamo sostegni al vostro settore»

Le richieste sono state quella di un contributo a fondo perduto per le palestre delle Marche e un intervento regionale che, in accordo con gli istituti bancari, permetta di rifinanziare il debito

Un contributo a fondo perduto quantificato tra 1,8 e 2 milioni di euro per le palestre delle Marche e un intervento regionale che, in accordo con gli istituti bancari, permetta di rifinanziare il debito. Sono le due richieste, a cui è stato affidato il carattere d’ “urgenza”, formulate nel corso  dell’incontro organizzato al Palaprometeo di Ancona dai rappresentanti delle associazioni marchigiane di fitness, a cui ha partecipato il Presidente del Consiglio regionale, Dino Latini. Al centro dell’attenzione le palestre che rischiano di chiudere a causa dei problemi determinati dalla pandemia. Nei 15 mesi compresi tra marzo 2020 e giugno 2021, come ricordato nel corso degli interventi, le strutture in questione hanno vissuto 10 mesi di chiusura e 5 di apertura  ed anche la seconda parte dell’anno corrente è stata attraversata da una situazione di profonda incertezza. Tra le criticità evidenziate la mancanza di risposte a livello centrale, ristori inadeguati, peso dei voucher, effetti della riforma dello sport e rischi legati alla presenza di multinazionali che non hanno problemi di liquidità.

«Capisco perfettamente – ha sottolineato il Presidente Latini chiudendo il convegno – la vostra situazione. Dobbiamo mantenere un rapporto costante di interlocuzione per capire, senza formulare inutili promesse, come andare avanti. Il 10 dicembre, in occasione della ‘Giornata delle Marche’ che quest’anno si celebra a Castelraimondo, avrò modo di incontrare il Sottosegretario Valentina Vezzali e già in quella sede cercherò di rappresentare le vostre richieste”. Da parte di Latini anche l’impegno di interagire con la Regione affinchè si faccia promotrice di un intervento sul Governo, cercando la collaborazione di tutti i parlamentari marchigiani. Il prossimo 28 dicembre – ha specificato il Presidente – il Consiglio andrà all’approvazione del Bilancio. Anche in questo caso sarà da vagliare la possibilità di un sostegno nei confronti della vostra attività. Ritengo, inoltre, che sia indispensabile portare la situazione che vivono le palestre marchigiane all’esame di tutta l’Assemblea legislativa, attraverso una mozione che permetta di entrare nello specifico delle richieste formulate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestre e fitness, incontro con la Regione: «Valutiamo sostegni al vostro settore»

AnconaToday è in caricamento