I diritti nella Macroregione a vent’anni dalla “Dichiarazione di Ancona”

Un focus sui diritti nell’area della Macroregione adriatico – ionica in due diversi appuntamenti

Andrea Nobili

Un focus sui diritti nell’area della Macroregione adriatico – ionica. E’ quello che verrà proposto attraverso due diversi appuntamenti, in calendario per il 24 e 25 agosto, come preludio al Festival Adriatico Mediterraneo, che prenderà il via nel capoluogo regionale il 26. L’iniziativa nasce dalla collaborazione con il Garante dei diritti, Andrea Nobili, la Regione Marche e il Segretariato dello Iai (Iniziativa Adriatico Ionica) in occasione dei venti anni trascorsi dalla “Dichiarazione di Ancona” sulla cooperazione regionale, sottoscritta nel maggio del 2000 dai Ministri degli Affari Esteri di 6 Paesi (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Slovenia), ai quali nel corso del tempo se ne sono aggiunti altri. Il primo web-meeting, del 24 agosto, riguarderà il tema della “Condivisione di strumenti a tutela di bambini e adolescenti in contesti emergenziali nell'area Adriatico Ionica –  Misure di contenimento e relativi effetti collaterali”. Parteciperanno i Garanti dell’infanzia dei Paesi della Macroregione (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Macedonia del Nord, Montenegro, San Marino, Serbia, Slovenia); il Segretario generale della Iniziativa Adriatico Ionica, Giovanni Castellaneta; Emmanuele Pavolini, direttore del Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali dell’Università di Macerata e Ronald Car, docente presso lo stesso Ateneo. L'obiettivo è quello di dare concreto avvio ad una piattaforma di dialogo permanente fra i Garanti dei diritti della Macroregione, attraverso la condivisione e sottoscrizione di un documento sulla tutela e la promozione dei diritti dei bambini nell’area adriatico – ionica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il 25 agosto, invece, è previsto un webinar sulla tutela dei diritti fondamentali nella prospettiva dell’allargamento dell’Unione Europea nell'area adriatico – ionica. In primo piano anche l’emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus ed il ruolo degli Ombudsman. All’iniziativa, che sarà moderata dal giornalista Matteo Tacconi, prenderanno parte amministratori, rappresentanti di associazioni e diversi Ombudsman dei Paesi della Macroregione. Per il Garante Andrea Nobili altri due importanti incontri, nell’ ambito del Festival Adriatico Mediterraneo, per il ciclo “Diritti e Rovesci”, ormai consolidato da diversi anni. Il 27 agosto alla Mole di Ancona colloquio condotto da Marco Ansaldo con la scrittrice Pinar Selek su “La Turchia: diritti e democrazia ai tempi del sultano”. Per il 28 è in programma, invece, il dibattito su “La strategia della Paura” con lo storico Angelo Ventrone, autore di un libro sull’argomento, e il Procuratore generale della Corte di Appello di Ancona, Sergio Sottani.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Elezioni regionali Marche, bordata della Mancinelli che boccia Mangialardi

  • Meteo, l'autunno irrompe sulle Marche: in arrivo temporali e crollano le temperature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento