rotate-mobile
Attualità

“Liberato Zambia”, l’associazione riceve l’encomio dall’amministrazione comunale

Con una cerimonia i volontari che operano in Africa da vent’anni comunicheranno i dati della diffusione Covid negli stati interessati

In occasione del ventennale dell'attività di volontariato, il Sindaco Valeria Mancinelli e l'assessore alle Politiche Sociali e Sanità Emma Capogrossi incontreranno mercoledì prossimo 15 dicembre alle ore 12,30 nella sala della giunta comunale una rappresentanza della associazione Liberato Zambia.

I medici e i volontari dell'associazione sono presenti dal 2001 nel nord dello Zambia, ai confini con la repubblica democratica del Congo, con l'obiettivo di migliorare le condizioni sanitarie e sociali della popolazione, in particolare di quella infantile: grazie al loro impegno, sono stati realizzati in quella parte dell'Africa molti progetti, quali sei strutture diagnostiche, quattro sale operatorie e cinque laboratori analisi; sono stati inviati macchinari, incubatrici e svariato materiale sanitario e farmacologico; sono state effettuate adozioni a distanza personalizzate di bambini orfani, realizzati micro progetti in scuole rurali e soprattutto è stato sviluppato un ampio progetto di prevenzione e lotta alla malnutrizione attraverso la realizzazione di un integratore ad alto valore nutritivo “Yola-Yoli” con relativa somministrazione e monitoraggio nel tempo sul territorio (9 centri nutrizionali nell'area di Luanshya).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Liberato Zambia”, l’associazione riceve l’encomio dall’amministrazione comunale

AnconaToday è in caricamento