Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Ferragosto sold out, il Conero sorride: e c’è chi ha prenotato a febbraio

I gestori degli stabilimenti da Portonovo a Numana, passando per Palombina, sono tutti concordi nel ritenersi soddisfatti per le prenotazioni. Pochissimi i posti ancora disponibili e c’è addirittura chi ha prenotato dallo scorso inverno

Tutto pronto per il gran weekend di Ferragosto. Sabato e domenica le spiagge di tutta la Riviera del Conero, intendendosi Portonovo, Palombina, Falconara, Numana e Marcelli faranno registrare letteralmente il tutto esaurito con le prenotazioni che sono fioccate alle stelle.

Pienissimo Portonovo che come conferma Paolo Bonetti di SpiaggiaBonetti sta vivendo giornate al massimo del full: «Non ci stiamo mai fermando e questo è positivo. Per Ferragosto siamo pieni da tempo, speriamo di goderci un gran bel weekend». Sulla stessa linea d’onda gli storici gestori di Bagni Franco: «Mai come quest’anno siamo pieni, pieni, pieni. Ben venga e meglio così, siamo felici di quanto è successo dopo un periodo molto difficile per noi».

Entusiasmo anche a Falconara dove dal Picchio Beach raccontano: «Le cose sono andate benissimo siamo sold out. Pensate che c’è chi ha prenotato addirittura a febbraio, al momento fino al 25 agosto siamo completamente coperti». Qualche posticino, come svela la titolare dello Stabilimento Delfina Jennifer Del Bianco, potrebbe tuttavia ancora emergere: «Le prenotazioni vanno a gonfie vele però ancora qualcosina, parliamo di pochi posti, ho a disposizione».

Non cambia la musica a Marcelli e Numana dove lo Stabilimento Crystal e il Cucale usano grossomodo le stesse parole per descrivere lo stato d’animo: «Siamo pieni da settimane e tutti qui sono molto soddisfatti. Le cose quest’estate sono andate molto bene, veniamo dalla pandemia c’era tanta incertezza. Adesso ci godiamo il momento sperando che possano esserci ancora tanti weekend così prima della fine dell’estate».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto sold out, il Conero sorride: e c’è chi ha prenotato a febbraio

AnconaToday è in caricamento