Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità Falconara Marittima

Mobilità sostenibile: 7 nuovi mezzi ibridi in Comune

Per rinnovare la flotta il Comune ha ottenuto contributi regionali per 67mila euro, nell’ambito del Piano per lo sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica sostenibile. Parte anche l’installazione di nuove colonnine

Dalla Regione Marche arriva un contributo di 67.417,78 euro per sostituire i veicoli più obsoleti con nuovi mezzi ibridi, grazie al bando per la concessione di contributi a favore dei Comuni per l’acquisto di veicoli elettrici sostenibili, emesso dalla Regione Marche nell’ambito del Piano per lo sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica sostenibile. «Il contributo regionale - si legge nella nota del Comune di Falconara - permetterà di rottamare i veicoli più vecchi e inquinanti del parco mezzi, tutti Euro 3 o inferiori ad Euro 3, un rinnovamento già partito nel 2020 con la dismissione di due tra i veicoli più vetusti: una vecchia Fiat Punto risalente addirittura al 1999, utilizzata dal Sistema informatico comunale e un Fiat Doblò utilizzato dai Lavori pubblici. Entrambi sono stati sostituiti con altrettante Lancia Ypsilon Ecochic Hybrid, di prossima consegna, che saranno messe a servizio del settore Lavori pubblici. Per ognuna delle due potrà essere utilizzato un contributo regionale di 3.800 euro. Verso la rottamazione anche una Alfa Romeo, molto datata: risale al 2000 e l’amministrazione comunale ha ottenuto un contributo regionale di 6.200 euro per comprare un veicolo anch’esso ibrido (Ford Fiesta Hybrid). Il cofinanziamento più sostanzioso è quello previsto per sostituire il Fiat Ducato utilizzato dai Servizi sociali per il trasporto di disabili, immatricolato sempre nel 2000: sarà sostituito con un Ford Transit ibrido, allestito con piattaforma per disabili, grazie a un contributo di oltre 40mila euro. Contributi di 3.800 euro ciascuno arriveranno per sostituire due Fiat Punto del 2006, una utilizzata dal servizio notifiche e l’altra dal servizio Ambiente, e una Fiat Panda del 2004 in uso ai Lavori pubblici: saranno tutte sostituite con delle  Lancia Ypsilon Ecochic Hybrid». 

E’ prevista una compartecipazione del Comune alla spesa di 37.988,32 euro di cui una parte già reperita nel bilancio 2020. «Uno degli obiettivi dell’amministrazione – dice l’assessore all’Ambiente, Valentina Barchiesi – è quello di portare avanti una politica green per la mobilità, tanto che nel 2020, indipendentemente dai contributi, avevamo già acquistato due veicoli ibridi per gli spostamenti del personale durante il servizio. Grazie ai contributi regionali potremo eliminare molti dei veicoli comunali più inquinanti a favore di nuovi mezzi a basse emissioni. Sempre nell’ambito della mobilità sostenibile, Enel X sta portando avanti l’installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche in diverse zone del territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile: 7 nuovi mezzi ibridi in Comune

AnconaToday è in caricamento