rotate-mobile
Attualità

Parchi e bar al Dorico, teatri eco friendly: modificato il piano delle opere pubbliche

La modifica tiene conto di tre interventi. I primi due riguardano l’efficientamento energetico dei teatri Sperimentale e delle Muse. Il terzo, invece, è relativo agli interventi sullo stadio Dorico

ANCONA - Opere pubbliche, aggiornato il programma triennale. La modifica tiene conto di tre interventi. I primi due riguardano l’efficientamento energetico dei teatri Sperimentale e delle Muse. Il terzo, invece, è relativo agli interventi sullo stadio Dorico. Nell’impianto sportivo del Viale, infatti, sono previsti la realizzazione di un parco con area giochi, bar, la riqualificazione dell’anello di atletica, dei bagni e il restauro del portale d’ingresso. 

I teatri 

Per i due teatri gli interventi interesseranno gli impianti di climatizzazione. Si punta al risparmio in bolletta e alla riduzione di Co2. Per le Muse, il Comune ha già ottenuto un contributo di 650mila euro dallo Stato, il massimo ottenibile per un teatro di quella capienza. 250mila euro, invece, la cifra incamerata per lo Sperimentale. «Abbiamo, come Comune, dovuto mettere fondi nostri per 763mila euro nel caso delle Muse e 335mila euro per lo Sperimentale» ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Paolo Manarini. «A questo corrisponde anche una riduzione di Co2, perché si usa meno combustibile fossile» ha aggiunto Manarini. Il rientro finanziario dell’investimento per le Muse, calcolato sulla parte erogata dal Comune, corrisponde a un risparmio annuo di 44mila euro sulle manutenzioni iva inclusa. Per lo Sperimentale, spiega Manarini, «l’intervento porta a un risparmio energetico complessivo da 13mila metri cubi a 830 metri cubi di gas, pari al 94%, e al 30% dei consumi di energia elettrica. A fronte di un costo di 274mila euro, il risparmio annuo di manutenzione risulta di 30.500 euro». 

Il Dorico 

Il progetto definitivo prevede la riqualificazione dell’entrata monumentale, la realizzazione di un parco nella parte posteriore all’ingresso, un bar e una zona per i giochi dei bambini. Sono state fatte delle piantumazioni aggiuntive per ricavare delle zone boscate. Il finanziamento ulteriore, statale, ammonta a 444mila euro. «L’intervento sta andando avanti, così come l’iter per la concessione dei campi da tennis- ha aggiunto Manarini- la demolizione della tribuna è in corso, così come la demolizione della gradinata che ospiterà il campo da padel». L’intervento sul Dorico ammonta a 1milione e 635mila euro. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi e bar al Dorico, teatri eco friendly: modificato il piano delle opere pubbliche

AnconaToday è in caricamento