Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Bar del Duomo, nuovo intoppo: servono imprese per far partire il cantiere

Il titolare Ambrosio è alla ricerca di imprese in piena crisi edilizia. L’obiettivo è non far slittare l’apertura entro l’anno

ANCONA- Un nuovo, l’ennesimo, intoppo per il Bar del Duomo. Questa volta nulla di burocratico, nessuna firma o clausola da apporre, ma solo la grande (enorme) difficoltà nel reperire imprese per far partire il cantiere. Deve fronteggiare anche questo Antonio Ambrosio, storico titolare del “Ristorante e pizzeria Il Giardino” che ha firmato la concessione per venticinque anni di uno dei più bar anconetani per location e tradizione. Deve fronteggiare una piena crisi edilizia legata ai prezzi, ai materiali, alla grande richiesta prodotta dal bonus 110% e, in ultimo, alla guerra.

Ma come è nel suo carattere, l’imprenditore non si sta dando per vinto. Giorno dopo giorno l’impegno si mantiene massimale per un solo, unico, obiettivo: riuscire ad aprire entro l’anno senza ulteriori intoppi. Intanto la zona circostante è stata pulita delle erbacce, delle sporcizie e di tutto ciò che impediva la lunga vista dal Duomo. Ancona aspetta uno dei suoi luoghi più belli e, per questo motivo, segue con grande attenzione l’evolversi della situazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar del Duomo, nuovo intoppo: servono imprese per far partire il cantiere
AnconaToday è in caricamento