Ponte crollato, aperta un'inchiesta per omicidio colposo: la cronaca della giornata

Ore 13,30, autostrada a 14. Pochi chilometri all’uscita di Ancona Sud in direzione Bologna. La Nissan Qashqai bianca con a bordo Emidio Diomede e Antonella Viviani supera un autoarticolato. Poi rientra sulla destra. Forse il conducente ha già visto la parte sinistra del viadotto iniziare a cedere. Manovra inutile. In pochi secondi il ponte è crollato sull’automobile uccidendo sul colpo i coniugi. 60 anni lui, 54 lei  36 passati insieme.  vivevano a Pagliare del Tronto, frazione di Spinetoli, nell’ascolano. I primi a tentare i soccorsi sono stati proprio i camionisti che seguivano la sfortunata vettura. Il destino ha risparmiato loro, non è stato della stessa clemenza con Emidio e Antonella che non rispondevano alle voci degli altri automobilisti. Feriti anche tre operai che lavoravano sul ponte maledetto. Due di loro, Elia Faner (47 anni) e Emil Oprea (coetaneo) versano in gravi condizioni all’ospedale di Torrette. Un terzo operaio, Domitro Scopet (46 anni) è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di Osimo. Autostrada subito chiusa, chilometri di coda e viabilità in tilt. Dinamica e responsabilità sono al vaglio della procura di Ancona con il pm Irene Bilotta che è giunta sul posto. Aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo plurimo. Al momento contro ignoti. Diverse le ditte che lavoravano in quel tratto di autostrada. Cashquai incastrato sotto i resti del cavalcavia. Sull’asfalto i lenzuoli bianchi coprono i corpi dei coniugi. Sul posto la polizia stradale delle Marche, i vigili del fuoco, carabinieri e polizia scientifica. Tragedia evitabile? Secondo Autostrade per l’Italia il crollo è avvenuto per il cedimento di una struttura provvisoria posizionata a sostegno del cavalcavia. Lavori che riguardavano il sopraelevamento del ponte rispetto al piano stradale nell’ambito del progetto della terza corsia. E la stessa società autostradale aveva chiesto alla Provincia (titolare del tratto) di bloccare la viabilità proprio per consentire i lavori, iniziati lo scorso 28 febbraio. Questo e altro è al vaglio della magistratura

Si parla di

Video popolari

Ponte crollato, aperta un'inchiesta per omicidio colposo: la cronaca della giornata

AnconaToday è in caricamento