Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quel treno da non dimenticare | VIDEO

Due vagoni storici per rievocare il dramma delle deportazioni e dell'olocausto nelle Marche. Ospiteranno mostre fotografiche, video e materiale d'epoca in vista della prossima giornata della memoria

 

ANCONA - Due vagoni storici fermi al binario 1 ovest della stazione. Non sono carrozze normali e neppure veicoli per passeggeri. Sono repliche di quelli utilizzati durante le deportazioni dei marchigiani negli anni dell'olocausto nazifascista. A bordo ospitano due mostre con materiale storico e video relativo alle leggi razziali. L'iniziativa dell'ANPI ha aperto le celebrazioni in vista della prossima giornata della memoria. Prima del taglio del nastro, al quale erano presenti le istituzioni civili e militari della Regione Marche, c'è stata una rievocazione da parte di due attori dell'Accademia 56, Fabio Ambrosini e Gianluca Budini. Performance in chiave leggera, non tanto per ridere quanto per far riflettere. Poi i commenti e i racconti degli organizzatori. Il servizio video. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento