Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapporto annuale pesca, il 2020 del comparto di Ancona | VIDEO 

I dati del comparto di Ancona, che copre l'area marittima da Senigallia a Civitanova

 

284 verifiche sulla filiera della pesca, 105 illeciti contestati, oltre 151mila euro di sanzioni elevate e quasi 7 tonnellate di prodotto ittico sequestrato (circa la metà del dato regionale). Sono i dati che riguardano il comparto marittimo di Ancona (che va da Senigallia a Civitanova), estratti dal rapporto annuale sul controllo della pesca. Il dosser nazionale presentato dal Comando Generale Capitanerie di porto e realizzato dal Centro di Controllo Nazionale Pesca , «consente un dibattito che mette in luce i punti di forza e quelli eventualmente più critici sui quali a lavorare» spiega il Direttore Generale della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del Ministero Politiche Agricole e Forestali, Riccardo Rigillo. Il comandante generale delle capitanerie di porto, ammiraglio Giovanni Pettorino ha ricordato l’importanza del settore pesca per l’Italia, che vanta la seconda flotta europea di pescherecci con oltre 12mila unità maggiori e 8mila imbarcazioni per la piccola pesca. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento