rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Volley

Il volley marchigiano in festa a Jesi: l'elenco delle società premiate

La Fipav Marche ha organizzato una giornata con le società regionali, per presentare l’attività sportiva 2023/24 e per conferire i riconoscimenti a realtà ed atleti che si sono contraddistinti nell’ultimo anno

JESI - Giornata di festa a Jesi per la pallavolo marchigiana. La Federazione pallavolo Marche, guidata dal presidente Fabio Franchini, ha infatti organizzato una giornata con le società regionali per presentare l’attività sportiva 2023/24 e per premiare le realtà e gli atleti che si sono contraddistinti nell’ultimo anno. Alla giornata hanno partecipato anche la consigliera FIPAV nazionale Letizia Genovese, il vicepresidente FIPAV Andrea Pietroni; il presidente del CONI Marche Fabio Luna, il delegato CONI della provincia di Ancona Enrico Picchio e i presidenti dei Comitati Territoriali della FIPAV Marche Fabio Carboni, Giancarlo Sorbini e Francesco Leoni.

«Stiamo puntando moltissimo – afferma Franchini – nella qualificazione del movimento, chiaramente a partire da quello giovanile, con uno stimolo continuo a far crescere tecnicamente le nostre atlete e i nostri atleti. Abbiamo un incremento di tesserati con 157 società attive e questa è un’ottima notizia, forse anche sulla spinta della nazionale italiana che ha giocato due partite degli Europei ad Ancona. Ad ogni modo dobbiamo crescere numericamente anche come allenatori, e la nostra terra ha sempre avuto ottimi allenatori. Impegno massimo nel reclutamento arbitrale, dobbiamo promuoverlo ed alimentarlo. Abbiamo un arbitro, Michele Brunelli, promosso a livello internazionale e speriamo sia di stimolo per chi vuole partecipare al mondo della pallavolo in questa veste. Servono persone qualificate a gestire gli incontri, dal canto nostro, come Federazione marchigiana, negli ultimi mesi, abbiamo svolto corsi di arbitro anche per il beach volley e per il sitting volley».

Nel corso della mattinata si è svolto un incontro molto proficuo per le società sul tema della recente riforma dello sport, con l’intervento del commercialista Giuliano Sinibaldi, e successivamente si sono tenute le premiazioni. Riconoscimenti sono andati alla Pallavolo Collemarino per la promozione in serie B2 donne e alla Virtus Fano per il primo posto in serie C maschile (ricordiamo che in B2 è approdata anche la Battistelli Blu Volley Pesaro e in B maschile la Sios Novavetro, mentre le promosse in serie C sono state Ciù Ciù Offida Volley, BCC Pergola & Corinaldo e Cope Cesaroni Acqualagna Piobbico per le donne, ETS Engeneering Pergola, Cus Ancona e Don Celso fermo per gli uomini). Un premio speciale è andato alle le società G.S. Volley Pergola e Virtus Volley per i loro 50 anni di affiliazione.

Nel campo giovanile premi ancora alla Collemarino per la vittoria nei campionati under 18, under 16 e under 14 femminile, alla Lube Civitanova per il primo posto degli under 19, under 17 e under 15 maschile; alla Volley Game per l’under 13 maschile; alla Sabini per l’under 13 maschile 3X3 e alla Tris Volley per l’under 13 femminile. Una targa per i risultati ottenuti sul campo e la promozione in ambito internazionale è andata all’arbitro Michele Brunelli, così come al suo collega Enrico Saudelli che, invece, è stato promosso agli arbitraggi della serie B. Premio regionale ai due giocatori e al mister che hanno vinto il titolo italiano, il Trofeo delle Regioni di beach volley: Matteo Iurisci e Diego Dolcini, guidati da Alessandro Lorenzoni.

Infine i marchi di qualità: premiate le società Pieralisi, Pallavolo 1986, Offida Volley, San Severino Volley, Adriatica e Montesi; APAV Calcinelli Lucrezia, Volley Angels Project, M&G Scuola Pallavolo, Riviera Samb Volley, Ancona Team Volley, Valvolley e Sabini con marchio argento; Virtus Volley e Lube con marchio oro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il volley marchigiano in festa a Jesi: l'elenco delle società premiate

AnconaToday è in caricamento