Mastronunzio riparte da Montefano, in Eccellenza giocherà contro la sua Anconitana

Colpaccio del club maceratese che si è aggiudicato l'ex bomber biancorosso, alla soglia dei 40 anni

Salvatore Mastronunzio con la maglia del Montefano

«Non è ancora arrivato il momento di smettere», l’aveva detto chiaro e tondo all’Anconitana, quando gli era stato chiesto di appendere gli scarpini al chiodo e dedicarsi all’attività tecnico-dirigenziale. Detto e fatto. Salvatore Mastronunzio, alla soglia dei 40 anni che compirà a settembre, riparte da Montefano. Nel prossimo campionato di Eccellenza, dunque, sarà avversario dell’Anconitana di cui ha scritto la storia, firmando 109 gol in 5 stagioni. Ad annunciare il prestigioso ingaggio, la società maceratese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Dopo un lungo periodo in cui il Montefano è stato sornione sul mercato, attento nelle riflessioni e nelle valutazioni sulla composizione della rosa da offrire a mister Lattanzi, ecco messo a segno un autentico colpaccio - riporta il sito del club -. Il d.s. Roberto Conti dunque regala al Montefano la punta tanto agognata ed è niente di meno che il bomber Salvatore Mastronunzio. “La Vipera”, così notoriamente soprannominato, non ha certo bisogno di presentazioni per chiunque segua il calcio regionale e nazionale. Calciatore di una classe sopraffina ha calcato niente di meno che i campi della serie A con la maglia dell’Empoli, sua città natale. Poi tanta serie C con la Fermana, serie B con Ascoli e Frosinone. Dopo una parentesi al Foggia in C, ecco la storica avventura con l’Ancona che grazie ai suoi gol è salita in B. E’ rimasto con la maglia dei dorici dal 2007 al 2010, per poi passare al Siena sempre in B dove rimane fino al 2016, con in mezzo le parentesi in prestito a Gubbio e Spezia. Nelle 2 ultime stagioni è tornato a giocare ad Ancona con la nuova società del capoluogo, l’Anconitana, trascinandola a una doppia promozione fino all’Eccellenza. Mastronunzio ha siglato la bellezza di 51 reti negli ultimi due anni. Per il Montefano è un onore poter contare su un professionista del genere. Benvenuto Salvatore, pronti a sostenerti ed esultare con te». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento