Pallavolo, la Nova Volley pronta all’esordio a Portomaggione

I padroni di casa allenati da coach Taborda hanno cambiato poco rispetto alla scorsa stagione partendo dalla conferma del palleggiatore cesenate Marco Marzola

LORETO – La Sampress Nova Volley Loreto esordirà sabato alle 17.30 sul campo della Sa.Ma. Portomaggiore. La formazione emiliana è una squadra accreditata per disputare un campionato da protagonista e per i ragazzi di coach Giannini sarà un battesimo di fuoco. I padroni di casa allenati da coach Taborda hanno cambiato poco rispetto alla scorsa stagione partendo dalla conferma del palleggiatore cesenate Marco Marzola, classe ’85, passato anche da Loreto negli anni della serie A per due stagione come vice di Visentin, l’opposto Magnani ed una batteria di schiacciatori e centrali tutti di categoria.

“Tutto sommato preferisco partire subito contro una big come Portomaggiore – ha detto coach Giannini - così che la squadra si misuri subito con l’alto livello di concentrazione, attenzione e qualità nelle scelte e nell’esecuzione che sono necessarie in questa categoria. Nelle ultime settimane abbiamo operato una crescita importante e la squadra sta trovando una quadratura che ci renderà una squadra insidiosa per tutti.” Lo sa anche la Sa.Ma. Portomaggiore che ci avrà studiato in video. “La prima di campionato è sempre una partita particolare sotto l’aspetto emotivo – ha aggiunto – e spesso vince chi sa scrollarsi meglio le tensioni dell’esordio. Per noi sarà importante fare bene le cose su cui abbiamo lavorato in questo mese e mezzo – ha concluso il tecnico - e che i ragazzi che usciranno dalla panchina si facciano trovare pronti perché ci sarà bisogno di tutti”. Tutti utili nessuno indispensabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento