Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport Filottrano

Lardini in semifinale di coppa Italia, Palmi superata al tie-break

Così come accaduto nella gara di campionato giocata al PalaBaldinelli, la formazione di Massimo Bellano supera in cinque set la Golem Software Palmi

OSIMO -  La Lardini bissa la vittoria ottenuta nella gara di andata e centra la qualificazione alla semifinale della coppa Italia di A2. Così come accaduto nella gara di campionato giocata al PalaBaldinelli, la formazione di Massimo Bellano supera in cinque set la Golem Software Palmi e stavolta lo fa con protagoniste diverse: il tecnico dà fondo all’interno organico, trovando risposte positive da tutte le effettive.

PRIMO SET - Lardini e Golem lavorano bene a muro in un avvio equilibrato in cui Mazzaro e Cogliandro rispondono a Zanette (5-5) e l’ace di Guidi al block di Bosio (7-7). Sono i muri di Scuka e Bosio ad aprire il break di 5-0 con cui la Lardini prende il largo (12-7). Bosio lavora bene con le centrali, il vantaggio di Filottrano diventa ancor più cospicuo (19-10) sui colpi d’attacco di Scuka. Palmi risponde con Moretti a muro e con un contro-break di 4-0 (19-14), Tosi e Cogliandro spingono la Lardini verso il traguardo, il sesto punto nel set di Cogliandro vale la conquista dell’1-0 e della semifinale.

SECONDO SET - In apertura di seconda frazione, coach Bellano ridisegna totalmente il volto di una Lardini che si affida alla regìa di Galazzo, con Vanzurova opposta, Cogliandro e Rita al centro, Tosi e Cappelli schiacciatrici, Marangon che si alterna con Feliziani nel ruolo di libero. L’ace di Cappelli spinge la Lardini sul 3-0, la Golem ribalta tutto e Moretti firma il 3-5. Cogliandro e Galazzo impattano (5-5), Vanzurova scalda il braccio (8-8), ma la Golem continua ad aver buon gioco a muro: Moretti e Zanette consentono alle calabresi di prendere un buon margine, che si amplia sull’ace di Tomaselli (12-18). La Lardini riparte con Cappelli e Cogliandro (14-19), il tocco vincente di Galazzo dà il là al break di 4-0, alimentato da due ace della stessa regista, con cui le filottranesi ricuciono fino al -2 (19-21), ma il servizio vincente di Guidi e il muro di Tomaselli rilanciano la Golem (19-24). Rita e due errori di Palmi annullano tre palle-set, Lestini non sbaglia la quarta (22-25).

TERZO SET - C’è Mazzaro alla ripartenza del terzo set e le sue mani a muro si fanno subito sentire (4-2), ma a fare strada resta una Golem che risponde colpo su colpo e con Zanette (7 punti nel terzo periodo) allunga il passo (7-11). Moretti firma il massimo vantaggio di Palmi (8-14), la Lardini (che nel set attacca col 51%) inizia un lento recupero che passa per Cappelli e Rita (13-17), soprattutto per gli attacchi di Scuka: la neoentrata schiacciatrice slovena sigla il -3 (15-18) e successivamente il -2 (17-19). Mazzaro risponde a Zanette (19-21) e sul nuovo allungo della Golem sono Vanzurova e Cappelli a riportare sotto la Lardini (21-23). Zanette non sbaglia (21-24), il settimo punto nel parziale di Vanzurova (con il 70% di positività) annulla il primo set-point, ma è un’invasione a rete a consegnare il 2-1 a Palmi.

QUARTO SET - La Lardini riparte da Tosi (ace) e Cappelli (6-2): Vanzurova alza il muro (9-4) e sull’asse Galazzo-Rita Filottrano allunga il passo (13-6). La Curva Lardini non abbassa mai i decibel dell’incitamento, Tosi buca il muro (15-7), Filottrano viaggia spedita e con Vanzurova chiude uno scambio da spellarsi le mani (20-10). Il set-ball arriva sul mani-out di Cappelli, la schiacciata di prima intenzione di Galazzo allunga la partita al tie-break.

QUINTO SET - Un appoggi sbagliati consentono alla Golem di fare il primo strappo (1-3), Tosi e Cappelli pareggiano i conti (3-3) e sono ancora loro a consentire alla Lardini di girare campo in vantaggio (8-7). Nell’economia del set pesano i punti (7 nel match) di Galazzo: la regista di seconda firma il +2 (10-2) e, dopo il pareggio di Moretti (10-10), rilancia con l’ace del 12-10. E’ la spinta decisiva per una Lardini che piazza il muro con Rita e va a segno con Vanzurova (14-10). Moretti (19 a referto) annulla a muro la prima palla-match, Lestini non trova le mani del muro e consegna la vittoria alla Lardini.

LARDINI FILOTTRANO – GOLEM SOFTWARE PALMI 3-2

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 2, Tosi 12, Mazzaro 6, Cogliandro 13, Negrini, Scuka 8, Feliziani (L); Marangon (L2), Galazzo 7, Vanzurova 16, Rita 6, Cappelli 12. All. Bellano - Quintini.

GOLEM SOFWARE PALMI: Vietti 5, Zanette 15, Guidi 9, Tomaselli 8, Lestini 11, Moretti 19, Quiligotti (L), Barbagallo. All. Giangrossi - Okechukwu.

ARBITRI: Traversa (Pd) e Jacobacci (Ve).
PARZIALI: 25-19 (22’), 22-25 (23’), 22-25 (24’), 25-14 (21’), 15-11 (15’).
DURATA: 105’.

NOTE: Lardini: battute sbagliate 9, battute vincenti 5, muri 9, attacco 40%, ricezione positiva 58%. Palmi: b.s. 4, b.v. 5, mu. 17, att. 31%, ric. pos. 47%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lardini in semifinale di coppa Italia, Palmi superata al tie-break

AnconaToday è in caricamento