Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Numana

Pallavolo, l'Eurosped NumanaBlu vuole il successo pieno alla ripresa

L’occasione potrebbe ripresentarsi già sabato alle 17.30 al Palasabbatini quando, per la 1’ di ritorno, arriverà il Pontemediceo

E’ l’ultima arrivata in casa Eurosped ma ha saputo rendersi subito utile. Benedetta Cingolani, 20 anni, schiacciatrice, loretana di formazione pallavolistica, è arrivata a campionato in corso ad Ancona via Trento, città nella quale si trovava per motivi di studio.

«Avendo la possibilità di rientrare a casa – ha detto la schiacciatrice che ha esordito nell’ultima di andata contro Monte San Giusto – ho accolto con piacere l’invito della società ad unirmi a questo gruppo e ne sono veramente felice. Ho trovato grande professionalità, serietà ed unità di intenti. E’ un piacere far parte di questo contesto e sto cercando di fare del mio meglio». Dopo qualche partita vista solo dalla panchina, nell’ultima di andata coach Cerusico ha giocato la carta Cingolani. «Sono entrata in un momento in cui la squadra era in difficoltà ed ho fatto del mio meglio ma so di poter dare molto di più anche se, aver contribuito al successo finale, è motivo di grande orgoglio e mi stimola a fare ancora meglio per guadagnare nuove opportunità di scendere in campo».

L’occasione potrebbe ripresentarsi già sabato alle 17.30 al Palasabbatini quando, per la 1’ di ritorno, arriverà il Pontemediceo, sulla carta un avversario che l’Eurosped non può temere ma, scendere in campo dopo la sosta, non è mai semplice nonostante allenamenti serrati voluti dallo staff tecnico. Cingolani e compagne inseguono il successo pieno che manca dal 9 dicembre, nel turno interno contro Fucecchio. La classifica corta con soli tre punti di vantaggio dalla quart’ultima lo richiede.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, l'Eurosped NumanaBlu vuole il successo pieno alla ripresa

AnconaToday è in caricamento