Pallanuoto A1 femminile, la Cosma Vela Ancona torna al Passetto dopo un anno

Lo scorso anno la medesima sfida al Passetto, giocata il 23 ottobre, la vinsero le romane 14-5, sabato le ragazze di Milko Pace cercheranno in tutti i modi di ottenere qualcosa di meglio

Liza Ivanova in calottina bianca per la Vela marcata da Silvia Avegno

ANCONA - Pochi giorni all'appuntamento, la Cosma Vela Ancona si prepara a tornare in acqua alla piscina del Passetto di Ancona, dopo un anno dall'ultima partita in casa. Allora - era lo scorso 23 novembre - fu Vela-Trieste e terminò con le giuliane vincenti per 9-8. Stavolta il programma di sabato pomeriggio alle 15.30, secondo turno di serie A1 femminile (girone B), prevede Cosma Vela Ancona-Sis Roma. Lo scorso anno la medesima sfida al Passetto, giocata il 23 ottobre, la vinsero le romane 14-5, sabato le ragazze di Milko Pace cercheranno in tutti i modi di ottenere qualcosa di meglio.

Per coronare il lavoro in un periodo difficile, per dimostrare la crescita in corso, per godersi anche il ritorno al Passetto, anche se in questa occasione il pubblico non ci sarà, visti i protocolli anti-Covid in vigore. L'avversario è di quelli che incutono rispetto e timore, visto il numero di nazionali che figurano nelle proprie file, una Sis Roma da annoverare certamente tra le prime quattro squadre più forti del massimo torneo. Le anconetane si stanno allenando bene, per arrivare al meglio della condizione all'appuntamento: "La Sis Roma non ha certo bisogno di essere presentata - spiega il tecnico anconetano, Milko Pace -, è una squadra di grande livello, con tante giocatrici della nazionale. Come nel primo turno di campionato sarà ancora in emergenza, con delle assenze dovute al Covid, ma Avegno, Giustini, Picozzi e Sparano sono sempre giocatrici in grado di fare la differenza. Noi siamo in crescita, prontissimi per affrontare questa partita e verificare se e quanto continueranno a esserci passi in avanti. Sono molto fiducioso e contento di come si stanno allenando le ragazze, al momento tre ore al giorno tra palestra e piscina. Ci mancherà ancora la Vecchiarelli, ma so di poter contare su una squadra e su un gruppo che contro un avversario di grande livello come la Sis Roma è già pronto a dare il meglio per cercare di ottenere un risultato positivo. Se questo gruppo continuerà a lavorare così, senza saltare un allenamento, sempre pronto al sacrificio, non potrà che ottenere soddisfazioni in futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento