rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Calcio a 5, un coraggioso Cus Ancona si arrende al Futsal Cobà

E così, in una cornice imponente come quella del PalaSavelli, sono Bagalini e soci a festeggiare l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia

Non è bastata ai biancoverdi di Fabio Carletti una prova eroica, arcigna in fase difensiva e tatticamente molto accorta per restare indenni dinanzi al potenziale degli sharks. E così, in una cornice imponente come quella del PalaSavelli, sono Bagalini e soci a festeggiare l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia, imponendosi 3-0 sui dorici. Cus Ancona che deve rinunciare a Qorri e Zizzamia con Gallozzi al rientro dopo tre mesi.

Partono forte, come prevedibile, i padroni di casa e sulle ali di un ispiratissimo Giacomo Lamedica riescono subito a portarsi in vantaggio. Gli anconetani tentano di organizzare una reazione ma sia Belloni che De Sousa vengono arginati dalla retroguardia sangiorgese e da un Diego Moretti versione guardiano. Il raddoppio porta la firma di Mauricio Paschoal, bravo a mandare le squadre al riposo sul 2-0. Nella ripresa il copione non cambia con il Futsal Cobà a fare la partita e il Cus Ancona che, difendendosi in modo aggressivo, non ha rinunciato a costruire occasioni da goal. Il punto finale sul match lo mette Sgolastra, realizzando il 3-0 che spedisce gli sharks a Padova per le Final Eight. Gli anconetani escono comunque tra gli applausi per la prestazione offerta e ora, tra sette giorni, si appresteranno ad affrontare in casa la capolista del campionato Tenax Castelfidardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, un coraggioso Cus Ancona si arrende al Futsal Cobà

AnconaToday è in caricamento