rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Calcio

Batte forte il cuore Vigor: 2-2 a Notaresco

Con il pensiero rivolto ad una Senigallia duramente colpita dall'alluvione, in un match che purtroppo si è dovuto giocare, i rossoblu acciuffano il pari in un campo difficilissimo contro una formazione ambiziosa

Il pensiero ed il cuore sono distanti dal “Savini” di Notaresco, dove è andata in scena una partita che non si sarebbe dovuta giocare. La Vigor, icona sportiva di una Senigallia messa in ginocchio dall’alluvione, è regolarmente sul rettangolo di gioco. E lotta, come le persone della città che rappresenta, dando dimostrazione di carattere e personalità, pareggiando 2-2 in un campo difficilissimo, contro una formazione ambiziosa e oltretutto dopo essere stati inizialmente rimontati. La squadra di mister Aldo Clementi, scesa in campo con il lutto al braccio, parte forte e passa presto in vantaggio: invenzione di Lazzari per Denis Pesaresi, il capitano non sbaglia e porta avanti i suoi compagni. La Vigor si complica la vita da sola poco dopo, con Sarti chiamato a un disimpegno piuttosto difficile. Passata la paura, è Marini a sfiorare il raddoppio sugli sviluppi di un piazzato. Si arriva così all’intervallo, sul punteggio di 1-0 nonostante un tentativo di Bucari, ma senza Lazzari, costretto ad uscire per un problema muscolare, con la speranza che l’infortunio sia meno grave del previsto.

La ripresa si apre con un calcio di rigore per i locali, realizzato con freddezza da Sarli. La Vigor reagisce e ci prova Mancini, si difende bene il Notaresco. I padroni di casa passano subito dopo in vantaggio con Sadaj, sfruttando un errore in impostazione dei rossoblu. Clementi e ragazzi potrebbero mollare, colpiti duro psicologicamente, ma invece tirano fuori un grande cuore. Mancini sfonda sulla fascia, entra in area e fulmina Shiba firmando il 2-2. Girandola di cambi da ambo le parti, con i minuti finali avari di emozioni. Allo scadere però, Shiba si supera letteralmente su Denis Pesaresi, compiendo un autentico miracolo sul colpo di testa del capitano. Il triplice fischio vede la Vigor Senigallia tornare da Notaresco con un punto e un’ottima prestazione. I rossoblu salgono a quota 4 punti dopo 3 giornate, ma il pensiero da tantissime ore è esclusivamente rivolto alle vittime dell’alluvione.

Il Tabellino:

S.N. NOTARESCO - VIGOR SENIGALLIA 2-2 (0-1 p.t.)

SAN NICOLO' NOTARESCO: Shiba, Cantarini, Sadaj (90’ Koxha), Bruno, Scognamiglio, Pulsoni, Sarli (83’ Di Rienzo), Gelsi, Badaj, Blando (78’ Bartoli), Manari (91’ Forcini). All De Patre

VIGOR SENIGALLIA: Sarti, Olivi (63’ Tomba), Bucari, Marini, Gambini, Magi Galluzzi, Kerjota (91’ Marcucci), Mancini, D. Pesaresi, Lazzari (35’ Perri), Baldini (77’ A. Pesaresi). All. Clementi

ARBITRO: Tropiano (BA)
ASSISTENTI: Grimaldi (BA), Miccoli (BA)
RETI: 20’ D. Pesaresi, 47’ Sarli su rig., 69’ Sadaj, 72’ Mancini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Batte forte il cuore Vigor: 2-2 a Notaresco

AnconaToday è in caricamento